Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

POST POST NAPOLI COMICON

Vale a dire: il primo post, con dentro un po’ di roba, che riesco a mettere insieme, tipo puzzle, immediatamente dopo la chiusura di Napoli COMICON.

Luigi De Magistris

Alfredo Castelli cammina, immortalato qualche giorno fa, nei padiglioni ariosi della Mostra d’Oltremare con Claudio Curcio a fargli da guida nell’area dedicata alla mostra del suo Martin Mystère, che ha raggiunto felicemente il traguardo di un trentennio di fortunata navigazione fra i cavalloni delle edicole.

Oh, perbacco!

Allargando con i polpastrelli l’immagine dell’I-coso si può più agevolmente constatare che l’accompagnatore del BVZA in realtà è il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Sulla sua figura aveva scritto un libro-intervista il nostro amico, e anche fiancheggiatore del COMICON, Sergio Nazzaro.

Il seguito del testo relativo all’avvenimento si puà leggere facendo un possente CLICK sotto.
Coraggio! Era una pratica comune anni fa, non è difficile! :-)

Ecco Castelli al TG3, al microfono di Riccardo Corbò.

Ed ecco De Magistris, lettore e appassionato di Diabolik.

Huntress

Per chi non avesse letto questo post a suo tempo, ripropongo la vignetta di Huntress (Dc Comics) su Napoli alla quale si riferisce Corbò nell’intervista a De Magistris.

SilunellaNei giorni scorsi gli articoli sulla manifestazione sono fioccati nel web, nei social network in particolare, con critiche, valutazioni assortite, qualche battibecco in margine e via di questo passo.

A questa pagina del sito ufficiale il comunicato stampa di chiusura, dove si computa il bilancio esaltante di cinquantamila visitatori in quattro, intense giornate alla Mostra d’Oltremare di Napoli e in svariate altre postazioni nella città, con oltre 50 fumettisti di fama internazionale ospiti di questa XIV edizione della manifestazione.

“Un grande entusiasmo – ha commentato David Finch, uno dei disegnatori di punta della DC Comics, autore di Batman – da parte dei ragazzi che amano i fumetti. Ma ho vissuto anche un bellissimo incontro con Napoli, che è una città fantastica. Ogni sera ho cercato di esplorarla e mi ha sempre sopreso per le sue bellezze”.

Folla al Comicon

Anche in città ci sono stati, naturalmente, molti incontri. Questa è la locandina posta vicino a un apposito espositore che si trova alla Fnac (zona Vomero), dove abbiamo presentato il libro Oltre la soglia di Tito Faraci, edito da Piemme, in compagnia dell’ospite d’onore Michele Serio.

Tito faraci

E questo sotto è il candidato che, alle scorse elezioni, sfidava il poi trionfante De Magistris.

La Trippajpg

Bertolucci Serenellini

Federico Bertulucci ritrae le Tokyo Dolores ad una ad una, sotto gli occhi ammirati del giornalista Mario Serenellini.

Qualche informazione: dal 1998 Bertolucci inizia la sua collaborazione con The Walt Disney Company – Italia con alcune storie per il settimanale Topolino. Presto però inizia a lavorare prevalentemente per Witch. Realizza una storia breve per Monster Allergy, diverse illustrazioni interne e due copertine.

Per Disney collabora ancora ad altre testate quali “PK”, “I gialli di Topolino”, “Fairies” ed altri progetti sviluppati dall’Accademia Disney nell’ambito della trasposizione a fumetti di alcuni successi dell’animazione.

In Francia pubblica due albi per Soleil intitolati Richard Coeur de Lion in collaborazione con Brrémaud alla sceneggiatura e dei quali cura disegni e colorazione.

Sempre con Brrémaud, ma questa volta anche con Reynès, disegna l’albo di gag “Les tennismen” per Editions Bamboo. Con Delcourt invece pubblica, nel 2009, l’albo a fumetti Rocambole, su sceneggiatura ancora una volta di Brrémaud. Altri editori stranieri con i quali ha collaborato sono: Mosaik (Germania), Egmont (Danimarca), Mattel (USA).

Nel 2007 inizia a lavorare anche come illustratore per alcune case editrici di libri per ragazzi: Piemme edizioni, Mondadori Ragazzi ed EL Edizioni.

Non disponendo di un filmato delle Tokyo Dolores a Castel Sant’Elmo, dove si sono esibite pochi giorni fa 日本初公演から1周年が過ぎ、昨年大好評を収めた”Akazukin”を再演いたします, le mostriamo in azione a New York, lo scorso anno.

Qualche dettaglio di una esibizione all’aperto delle tre salvatrici giapponesi dell’umanità universale è compreso in questo filmatino amatoriale postato da un certo The Diablo.

Sotto, il trio delle 童話『赤ずきん』に Naples Dolores のアイデンティティを吹き込んだ
オリジナル公演。”人間のもつ普遍的テーマと負の美学”が一体化し、逸脱
した感性が響くアートパフォーマンス: Viola, Giovanna e Alexandra.

Naples Dolores

Dolores世界観いっぱいの空間で、暗闇から精神を開放して あなたの人生、楽にしてくださいませ。

Vernice mostra Grenoblejpg

il critico, giornalista e operatore del settore inglese Paul Gravett chiede lumi alla disegnatrice tedesca Line Hoven (il cui lavoro viene pubblicato sul quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung con cadenza settimanale) in occasione della sua mostra personale presso il Goethe Institut di Napoli.

Per il momento non ho foto da mostrare dello staff; ne inserirò qualcuna quando ne riceverò. Per il momento soffio l’unica mia a Diavù, che mi ha ritratto nel suo blog in progress insieme al suo creaturo, Piteco.

Piteco

24niucx

I due gemellini brasiliani Gabriel Bà e Fabio Moon, autori fra le altre cose di Daytripper, pubblicato negli Usa dalla Vertigo.

Gomboli

Mario Gomboli interviene, lo scorso venerdì 27, alla giornata di studi su Diabolik.

Cosi

Paolo Cossi, al quale dedicheremo un post quanto prima, istoria le pareti dello stand dell’editore Lavieri.

Oltre alla Napoli dei fumetti, del cosplay, dell’animazione e del mercato c’è anche quella dei negozi nel centro storico. Fra le statuette fuor d’ordinanza da inserire nel Presepe, Bossi, col figlio Trota, straccia come sempre la bandiera italiana.

Bossi e Trota

Letteratura

Sopra, un momento della mostra, in particolare la specialissima sezione di Futuro Anteriore, che alino elabora indefessamente insieme al Centro Fumetto Andrea Pazienza, dedicata alla letteratura.

Queste erano solo alcune innocenti spigolature.
Ci torneremo in modo approfondito, fomentando analisi che superino le valutazioni contingenti su questo Comicon, ma che si estendano all’intero mondo (e giro di affari) del Fumetto.

Intanto, come promemoria: Napoli COMICON e Gamecon danno appuntamento al 2013, dal 25 al 28 aprile.

LINK LEGATI A DOPPIO FILO

DOPPIO GIOCO e TUTTO SULLA MAGIA a NAPOLI COMICON

I CARTOONS DELLA PARAMOUNT E DELLA COLUMBIA A NAPOLI COMICON

RESTAURATI I CARTOONS DELLA PARAMOUNT

CARTOONS, MAESTRO! di Andrea Ippoliti

LE NOMINATIONS DEL PREMIO ATTILIO MICHELUZZI 2012

ALAN & MELINDA IN MOSTRA A OLTREMARE

ALDO DI GENNARO – IL MAESTRO, IL DISEGNO E L’AVVENTURA

NAPOLI COMICON E MASSIMO GIACON AL SICAF 2011, IN COREA

FENOMENOLOGIA DI DIABOLIK, AL PAN DI NAPOLI

DA OGGI IL SAGGIO COLLETTIVO DEDICATO A SERGIO BONELLI

JACOVITTI A CASTEL SANT’ELMO (NAPOLI)

CINQUANT’ANNI VISSUTI DIABOLIKAMENTE

“AUTORI DELL’IMMAGINE” A NAPOLI COMICON, PER UN PERCORSO CONDIVISO

CINQUE FUMETTISTI IN CINQUE PIAZZE DI NAPOLI

… e una vagonata di altri!