Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

TITHO, TÉ T’A RITHINT’I’TÉTTO…

MA TANTO THÉ DI THÉTTI RITHINTI UN TU TÉ NE ‘NTENDI!

Queste è la versione corretta della frase come indicato dal fiorentino verace Alberto Becattini (si vedano i commenti).

Il resto del post non è mutato, ma rileggerlo è salutare.

Tutto per ricordare che Tito Faraci è ospite a Salerno Comicon 2013, fra pochi giorni, con Roberto Baldazzini e altri big(s) del Fumetto! Attenzione!!!

SALERNO COMICON 2013 – III edizione
Mostra-mercato del Fumetto e del Gioco
29 novembre – 1 dicembre
Complesso Monumentale di Santa Sofia + Chiesa dell’Addolorata + Teatro Augusteo

Manifesto

Chissà se avrebbe potuto essere questo (riscritto da Becattini) il titolo del libro che “quelli del Papersera” hanno dedicato a Tito, riempiendolo di articoli, omaggi grafici, “recensioni” e spigolature sull’opera dello sceneggiatore insignito ieri del Premio Papersera come autore dell’anno in concomitanza con la Mostra del Fumetto di Reggio Emilia.

Dopo lunga meditazione, il titolo prescelto per volume è stato il seguente: Tito Faraci: sassi, criceti e nani di gesso.

Tito faraci

L’origine del titolo del post…

… proviene invece da un noto sketch d’epoca di Raimondo Vianello e Ugo Tognazzi, inserito nel film Marinai, donne e guai, regia di Giorgio Simonelli (1958).

Segue il pezzo, integrale ma con l’audio un po’ offuscato.

Solo la parte dello sketch dopo l’annuncio di Grazia Maria Spina, ma con l’audio migliore.

Cavazzano2012Quello a destra, invece, è il trofeo consegnato dal Papersera a Giorgio Cavazzano: un bel bassorilievo-statuetta, realizzato dalla scultrice Tipì (pezzo unico, naturalmente), ispirato alla pagina di apertura della storia Casablanca: una delle avventure disneyane più celebrate del cartoonist veneziano.

A seguire, Giorgio, che questa volta stringe in mano la targa-premio dell’Anafi come autore dell’anno.

In questo momento occhiaggiano dall’edicola varie pubblicazioni alle quali Giorgio partecipa, sia opere inedite che ristampe. In particolare, segnalo le due copertine inedite di Disney Anni d’Oro n. 20 e I Grandi Classici Disney n. 307.

Inoltre, contiene anche la storia cavazzaniana Paperino e la macchina dell’eroismo, scritta da Jerry Siegel, co-papà di Superman.

A seguire, prima della conferenza di presentazione del suo romanzo horror Oltre la soglia, Tito firma un numero di Tex per un fan a Napoli COMICON, dove era ospite (meno di un mese fa). Probabilmente, a breve avremo anche delle sue foto di Reggio Emilia, dove Tito era approdato anche grazie alle insistenze di vari amici, accompagnato da Fausto Vitaliano.

Cfoto Emanuela Oliva (30)

Il filmato della consegna a Tito del volume, durante il pranzo, con Frank Stajano nel ruolo del Maestro di cerimonie.
Grazie a Bruno Torrini.

Tito firma

Triojpg
Ben presto la rete si riempirà di altre foto scattate nella giornata di sabato 26 (maggio) a Reggio Emilia. In questo caso ecco un trio di eccellenze: il nostro fedele contributor Nestore del Boccio, Giorgio Cavazzano e un “vibratile”
Carlo Ambrosini.

Cfoto Emanuela Oliva (31)

Emanuela Oliva immortala anche il momento della premiazione da parte dell’Anafi, di Giovan Battista Carpi, alla memoria.
Al microfono Paolo Gallinari. Consegna il premio Gianni Brunoro a Paolo Carpi.

Cfoto Emanuela Oliva (12)

Infine (per il momento), Andrea Rivi ritira il premio per l’eccelsa Integrale di Buck Danny, pubblicata da Nona Arte.
Presto, su questo blog o altrove, nuove puntate.

(à suivre)

ALCUNI FRA I TANTISSIMI LINK CORRELATI:

FLASH(ES) DA REGGIO EMILIA

BEATO CHI VA A REGGIO EMILIA NEL WEEK END!

UN PLOTONE D’AUTORI ALLA 46a MOSTRA MERCATO DEL FUMETTO DI REGGIO EMILIA

IL MONDO DI FRANK, ALLA MOSTRA DEL FUMETTO DI REGGIO EMILIA!

DYLAN DOG E ALAN FORD (MA NON SOLO!) A REGGIO EMILIA

A SCANDICCI, MOSTRA MERCATO DEL FUMETTO, CON DI BERNARDO, BRANDI E UGOLINI!

LA SECONDA MOSTRA MERCATO DEL FUMETTO A SCANDICCI

RINO ALBERTARELLI A REGGIO EMILIA

40 ECCEZIONALI MOSTRE MERCATO (a Reggio Emilia)!

STUDIAMO CARLO BISI

UN FRANCOBOLLO PER IL CENTENARIO DEL CORRIERE DEI PICCOLI

LE ORIGINI DEL FUMETTO AMATORIALE, ovvero INCONTRO CON LUIGI MARCIANÒGLI ANNI D’ORO DI TOPOLINO FAQ