Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

FENOMENOLOGIA DI DIABOLIK, DOMANI, AL PAN DI NAPOLI

Diabolik

CINQUANT’ANNI VISSUTI DIABOLIKAMENTE è la mostra celebrativa per il primo mezzo secolo di vita del Re del Terrore, al PAN (Palazzo delle Arti di Napoli) dal oggi 6 aprile al 2 maggio 2012.

Per l’occasione, alle porte con l’apertura della mostra mercato (e di molto altro) alla Mostra d’Oltremare, presso il PAN, appunto Palazzo delle Arti di Napoli, in Via dei Mille al numero 60, si tiene anche la conferenza Fenomenologia di Diabolik, della quale mostriamo i credits in questo post, che ne riprende uno precedente.

Introdotta da Claudio Curcio, questa “giornata di studi diabolici” prevede relazioni di Gianni Bono, Luca Boschi, Sergio Brancato, Gino Frezza e interventi di Alfredo Castelli, Mario Gomboli, Giuseppe Palumbo e Roberto Recchioni.

Il tutto inzia (puntualmente) alle ore 16.
Impossibile mancare!

Poster

Con questa iniziativa festeggiamo in modo degno i cinquant’anni di Diabolik, criminale calzamagliato dagli occhi magnetici nato nel 1962 dalla fantasia di due signore della buona borghesia milanese, Angela e Luciana Giussani (come tutti ben sappiamo, ma se qualcuno piombasse su questo blog, chessò, da Apicolturaonline, potrebbe forse ignorarlo). La mostra cerca di riflettere al meglio dell’inossidabile successo del Re del Terrore, ormai entrato nell’immaginario collettivo degli italiani, anche di quelli che (paradossalmente) non ne hanno mai letto un fumetto.

InvitoCC2012_Diab2

Dk0212z

La mostra, che ha inaugurato il suo viaggio in Italia a Milano lo scorso marzo, vuole raccontare mezzo secolo di vita del Re del Terrore, dagli esordi a oggi, e per farlo si sviluppa in una serie di teche contenenti cimeli e diabolike (o “diabolici”?) memorabilia, arricchite da monitor con filmati d’epoca, carrellate di immagini, foto e disegni.

Sono anche a disposizione del pubblico dei totem interattivi (touch screen) sui quali è possibile sfogliare i fumetti e compiere ricerche a tema sui contenuti degli oltre settecento episodi di Diabolik pubblicati sino a oggi.

Inoltre, su un grande schermo LCD si può vedere il documentario Le sorelle Diabolike, dedicato alla vita e all’opera di Angela e Luciana Giussani, che crearono il fuorilegge calzamagliato mezzo secolo fa.

Angela e Luciana

In quel momento i Beatles incidevano Love Me Do.

DIABOLIK

In questo meraviglioso documentario diffuso da History Channel su Angela e Luciana Giussani, le “mamme” di Diabolik, si vedono eccezionali documenti d’epoca, cuciti insieme da commenti e interviste.
Il suo titolo è Le sorelle Diabolike.

Con tutta probabilità, molti appassionati di fumetti hanno già visto tutto, ma se così non fosse, i pochi che ancora non l’hanno fatto, sono caldamente spinti a visionarsi l’intero documetario, del quale Cartoonist Globale riporta solo le prime tre parti.

Per quanto può interessare, solo poche ore fa, quando mi hanno segnalato questo documentario su YouTube, ho finalmente potuto rivedere di nuovo il filmato con le Sorelle Giussani e altri collaboratori della redazione (fra i quali Pier Carpi) che mi aveva colpito moltissimo al momento della sua messa in onda, in una seconda serata di oltre quarantacinque anni fa, forse in TV7 o in un servizio speciale del telegiornale (nel documentario non sono riportate le fonti, o quantomeno sono assenti da YouTube).

Ricorcavo perfettamente la discussione sulle vie di fuga ipotizzate nel tessere la trama di un episodio del “Re” (e non mi riferisco a Jack Kirby, anch’egli monarca del Fumetto).

Angela, sansoni

Nella foto sopra, Angela Giussani e il (futuro) marito Gino Sansoni, sotto con alle spalle Zakimort.

Gino sansoni

5285529399_c51ee22220_z

Per amor di “curiosità sfrenata”, una stravaganza. Se tutti conoscono Dorellik, ben pochi conoscono il cult che segue. Johnny Dorelli e Margaret Lee interpretano Margaretlik, una parodia di Dorellik (parodia della parodia) andata in onda durante la prima puntata del programma Sabato sera, nel 1967, dopo che Dorelli, con Antonio Amurri e Maurizio Jurgens, aveva completato il suo primo anno di presentazioni di Gran Varietà (sul Secondo Canale della Radio).

Dopo Milano, la mostra è ospitata a Napoli in occasione della XIV edizione di Napoli COMICON, per poi proseguire il suo viaggio nelle più importanti sedi dedicate ai fumetti nello Stivale.

Eccezionalmente e solo in occasione della tappa napoletana, alla mostra è abbinata un’esposizione dal titolo: DIABOLIK AL MURO, che propone una panoramica dei manifesti, delle locandine, dei poster, delle stampe artistiche (e altro ancora) dedicate a Diabolik e ad Eva Kant, realizzati per i più diversi scopi nell’arco dei cinquant’anni di storia dei personaggi.

Da non perdere la serata speciale al Duel:Beat in tema Diabolik sabato 7 aprile!

La mostra, a cura della Casa Editrice Astorina e Napoli COMICON, è a ingresso gratuito e rispetterà i seguenti orari:
da lunedì a sabato ore 9.30-19.30
domenica e festivi ore 9.30-14.30
chiuso il martedì
PAN, Palazzo delle Arti Napoli, via dei Mille 60 – 80121 Napoli

Per INFO: Tel: +39 0814238127
Antonio Iannotta
antonio@comicon.it
www.comicon.it

In apertura di post, il manifesto di Giuseppe Palumbo per Napoli COMICON 2002, ispirato ai 40 anni di Diabolik.

Diabolik_011

LINK LEGATI A DOPPIO FILO

DOPPIO GIOCO e TUTTO SULLA MAGIA a NAPOLI COMICON

I CARTOONS DELLA PARAMOUNT E DELLA COLUMBIA A NAPOLI COMICON

RESTAURATI I CARTOONS DELLA PARAMOUNT

CARTOONS, MAESTRO! di Andrea Ippoliti

LE NOMINATIONS DEL PREMIO ATTILIO MICHELUZZI 2012

ALAN & MELINDA IN MOSTRA A OLTREMARE

ALDO DI GENNARO – IL MAESTRO, IL DISEGNO E L’AVVENTURA

NAPOLI COMICON E MASSIMO GIACON AL SICAF 2011, IN COREA

FENOMENOLOGIA DI DIABOLIK, AL PAN DI NAPOLI

DA OGGI IL SAGGIO COLLETTIVO DEDICATO A SERGIO BONELLI

JACOVITTI A CASTEL SANT’ELMO (NAPOLI)

CINQUANT’ANNI VISSUTI DIABOLIKAMENTE

“AUTORI DELL’IMMAGINE” A NAPOLI COMICON, PER UN PERCORSO CONDIVISO

CINQUE FUMETTISTI IN CINQUE PIAZZE DI NAPOLI

… e una vagonata di altri!