Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

MAX FREZZATO DIPINGE LA VOLPE

Pocce

Quadro

All’incontro pubblico della mattina di ieri, sabato 13 ottobre, presso la sede della Scuola Internazionale di Comics fiorentina, Massimiliano Frezzato mostra un po’ dei suoi lavori, anche inediti, su grande schermo.

Alcuni di essi saranno presenti, fisicamente, a Palazzo Guinigi dall’inizio di novembre, in una mostra dell’autore organizzata dal MUF, Museo Italiano del Fumetto, diretto da Angelo Nencetti.

Tris

Al fianco di Frezzato (oltre al sottoscritto che scatta le istantanee), il direttore della sede fiorentina Marco Bianchini, e quindi Dino Caterini, direttore generale e fondatore della Scuola Internazionale (che vanta, se non sbaglio, nove sedi in Italia, e… qualcun’altra nel resto del mondo, di qui a breve).

Quindi, lo spediamo di peso a una tela.
Chiedo alla vasta platea se hanno dei desiderata.
Una ragazza chiede che disegni una volpe!

Mescola con i polpastrelli

L’artista comincia a lavorare con gli acrilici, spiegando che per dipingere… di cosa meglio può esserci dei propri polpastrelli?

Impasta

Si comincia dalle volpine orecchie, una volta ottenuto un marrone soddisfacente.

Orecchie

Inizio tela

Con le dita

Si rende necessario schiarire qualcosa. Max lo fa con dell’acqua. Nei casi più pertinaci può andar bene dell’acol, che però azzera completamente l’acrilico, lascia il bianco sotto, senza sfumature.

Correzione

Con uno strappo alla regola, alla fine entra in scena anche una pennellessa.

Volpe

La platea si spella le mani a volpe completata.

Plateajpg