Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

THE LAST (BUT SICURAMENTE NOT LEAST) BEFFA DI MONTI

Imu

VignettaSe vi fossero stati dubbi su chi è che veramente governa il Paese, vale a dire i potenti che torchiano biecamente i poveri fessi con lo sguardo di ghiaccio di Monti o quello frignante della pessima Fornero, essi (i dubbi) si sono sciolti con i privilegi annidantisi nell’ultimo, inverecondo provvedimento del Governo.

Nel post si parla anche di ingerenze vaticane nella poliutica italiana; naturalmente si tratta di questioni connesse ai soldi, e di conseguenza al potere, non certo collegate al mondo della spiritualità, assente dai traffici gestiti a suo tempo, secondo le carte pubblicate da Gianluigi Nuzzi di Libero, dall’allora ministro Tremonti Giulio, adesso leader dei più agguerriti no global (questa è satira, ex ministro. Nel caso non arrivasse a capirlo).

La vignetta sopra è di AltanQuipos).

Invece, sopra Marilena Nardi sintetizza graficamente l’ultima beffa dell'”Esecutivo apolitico PdPdl“: niente tasse sui 50 mila edifici “storici”, anche se affittati a peso d’oro a Bulgari o Vuitton.

Il titolo della vignetta: BANCHE, NOBILI E VATICANO NON PAGANO L’IMU. NOI SÌ

Intanto, milioni di cittadini fanno i conti con la stangata sulla casa.
Cartoonist Globale aspica che la protesta monti contro Monti (joke) e sia il più possibile umiliante per gli infamii parassiti del pueblo.