Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

MIA NONNA E ALAN MOORE, di Stefano Priarone

1910-Moore

Ormai non può trattarsi di un caso, visto che Alan Moore è un mago….

Mago alan-moore

L’anno scorso era uscito in Italia (da Planeta – De Agostini) Century: 1910, il primo capitolo della nuova saga in tre parti della Lega degli Straordinari Gentiluomini di Alan Moore e Kevin O’Neill (lo speciale The Black Dossier è però ancora inedito, per problemi di copyright), ambientato a Londra appunto nel 1910, dodici anni dopo il tentativo di invasione dei Marziani e nove anni dopo la conquista della Luna da parte dell’Inghilterra (le due precedenti avventure della Lega edite in Italia) e nel quale Mina Murray, Allan Quartermain, Anthony Raffles e Orlando (dal romanzo omonimo di Virginia Woolf) devono affrontare una terribile pericolo.

E pochi giorni dopo, mia nonna, Lidia Vignolo, compiva cento anni.

Lega Moore 1969

Adesso mi è appena arrivato (in versione originale, in italiano non si sa quando uscirà e chissà se ancora da Planeta o dalla nuova Lion Comics diretta da Lorenzo Corti) il secondo capitolo della saga (il terzo, e finale, penso uscirà entro il 2013), Century:1969 con Mina, Allan e Orlando nella psichedelica swinging London di fine Sixties (e anche l’anno nel quale si sono sposati i miei, fra l’altro).

E il 23 agosto mia nonna compie centouno anni!

Foto Nonna primo piano

Approfitto di questa uscita fumettistica per farle di nuovo tanti auguri anche nel forum di Luca (grazie, mille!). E’ sorda, ormai non cammina quasi più, ma è lucidissima, è sempre la nonna di quando ero bambino (anche se mi ha detto non pubblicizzare troppo i suoi centouno anni non penso le dispiacerà apparire qui). Ovviamente, non si sente affatto il secolo e passa che ha (anch’io, del resto, di anni me ne sento meno…).

Tanti auguroni, nonna!

Foto nonna

Moore alla Simpsons

LINK CORRELATI

  • ALAN MOORE SU “WATCHMEN” e “V FOR VENDETTA”
  • LOST GIRLS, IL PORNO D’AUTORE A FUMETTI, di Stefano Priarone
  • APPARIZIONE SHEOVANICA SULLA “TELEVISIONE DI DOMANI
  • CORALINE A OVADA, ovvero NEIL GAIMAN: UNO SCRITTORE TRA FUMETTO, ROMANZO E CINEMA, di Stefano Priarone
  • GRAPHIC NOVELS (forse) E RAGAZZE PERDUTE A TORINO
  • PARLA QUELLO STRAORDINARIO GENTILUOMO DI KEVIN O’NEILL (con un bonus di JAMIE HEWLETT, post-GORILLAZ)
  • L’UOMO CHE GUARDA
  • Aggiornamento del 24 agosto…
    Ebbene, ci sono due post semieguali. Per renderli dissimili, eccoli corredati da video differenti che riguardano Alan Moore, le sue dichiarazioni su Watchmen, Swamp Thing, sui comics in generale, su se stesso e su “di tutto di più”…