Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

TUTTI I PREMI MICHELUZZI 2010

Manetti Bros. e gli altri

Nel tentativo di rivitalizzare i vecchi post, rimasti in parte atrofizzati dal niuovo sistema di “composizione” instaurato da TypePad e Nòva (se ne parla a lungo negli articoletti precedenti), ne ripropongo in versione nuovamente leggibile alcuni del corrente mese. Così facendo, non si perdono nemmeno i vecchi link.
In qualche caso ci saranno piccole modifiche, novità, aggiunte, correzioni. Un lavoraccio!
Ecco di nuovo quello con i vincitori dei Premi Attilio Micheluzzi-COMICON 2010.

Si vedono (di nuovo) alcune immagini esclusive della giuria al lavoro, presieduta da Mario Gomboli (il primo a destra), riunitasi la mattina di sabato 1° maggio in una stanza appartata di Castel Sant’Elmo, al riparo dai venti, dagli altoparalanti della fiera e dalle influenze esterne.
In piedi, sulla sinistra, la fotografa ufficiale di
Napoli COMICON.
In alcune foto, sotto, è immortalato anche alino mentre segue i lavori della Giuria.

Occhi_vuoti

I premi, relativi alle opere pubblicate nel corso dell’anno 2009, sono stati annunciati la sera stessa nella grande sala dell’Auditorium.
Oltre ai premi i cui vincitori coi relativi altri nominati sono riportati di seguito, come sempre Napoli COMICON e il Centro Fumetto Andrea Pazienza hanno assegnato il PREMIO NUOVE STRADE al miglior talento distintosi lo scorso anno.
Quest’anno a vincere l’importante riconoscimento è stato Francesco Cattani (sopra una sua tavola, da Occhi vuoti).

Alino controluce, Gomboli.

La GIURIA 2010, composta da Mario Gomboli (Presidente, sceneggiatore ed editore), Sandrone Dazieri (scrittore), Vasco Brondi aka Le Luci della Centrale Elettrica (cantautore e scrittore), Manetti Bros. (registi cinematografici) e Igor Prassel (animatore culturale e direttore di festival d’animazione), così ha deciso:

MIGLIOR FUMETTO
Morti di Sonno, di Davide Reviati (COCONINO PRESS)
Menzione speciale a: Patagonia di Mauro Boselli/Pasquale Frisenda (SERGIO BONELLI EDITORE)

MortiDiSonno.cop_m

MIGLIOR SERIE A FUMETTI REALISTICA
Tex, di AA.VV. (SERGIO BONELLI EDITORE)

Tex_m_0

MIGLIOR SERIE A FUMETTI UMORISTICA
Pinky (su Il Giornalino), di Massimo Mattioli (EDIZIONI SAN PAOLO)

Pinky

MIGLIOR DISEGNATORE
Andrea Bruno, per Sabato Tregua (CANICOLA)

Andrea Bruno

MIGLIOR SCENEGGIATORE
Otto Gabos, per Esperanto (BLACK VELVET)

Esperanto

MIGLIOR FUMETTO ESTERO
Il Gusto del Cloro, di Bastien Vivès (BLACK VELVET)

Gusto-del-cloro

MIGLIOR SERIE A FUMETTI ESTERA
Pluto, di Naoki Urasawa (PANINI COMICS)

Pluto

MIGLIORE RIEDIZIONE DI UN CLASSICO
Don Chisciotte, di Lino Landolfi (NICOLA PESCE EDITORE)
Menzione speciale a L’Immaginazione e il Potere, di AA.VV., a cura di Sergio Rossi (RIZZOLI/BUR)

Don-Chisciotte-Cover

DSCF0823
MIGLIORE STORIA BREVE
Il Mondo Moderno, di Gipi su ANIMAls n. 5 (CONIGLIO EDITORE)

Gipi (© aventi diritto)

MIGLIOR WEB FUMETTO
Come Vuoto, di Flaviano Armentaro

Vuoto_02

http://www.coreingrapho.com/2009/07/03/come-vuoto/