Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

REGINELLA, FINALMENTE! SU DISNEY COLLECTION, DI DeAGOSTINI

Reginella

Chissà se la nostra fedele lettrice Loredana è riuscita finalmente a rintracciare una copia (la sua!) del primo volume della colla nuova Tesori Disney (la seconda, quella dedicata alle monografie-antologiche, per così dire, su saghe e cicli)!?
Si tratta del volume intitolato al personaggio di Reginella, la deliziosa palmipede aliena che, a quanto si legge nella sua prima avventura, Paperino e l’avventura sottomarina (Topolino n. 873 del 20/8/1972), proviene dal pianeta Cocuzzolandia, benché da due millenni il suo popolo viva sul fondo del mare terrestre, all’interno di un’enorme cupola di protezione trasparente…

Be’, se mai…
Plotty … Loredana non l’avesse ancora trovato, qualche benemerito lettore del blog potrebbe allargare il campo d’azione proseguendo le ricerche per lei.

E intanto, sia lei che noi possiamo “rifarci l’occhio” rimirando la statuetta in pvc di Reginella, appena uscita nella collana Disney Collection (editore DeAgostini, sezione Collezionabili), che si avvale anche di un fascicolo redatto da Stefano Ambrosio con la cura editoriale di Max Monteduro e la collaborazione di Valentina Camerini.

Da adesso, per due settimane, questo fascicolo con statuetta resiste saldamente nelle edicole che normalmente ricevono la collana, altrimenti può essere richiesto all’edicolante di fiducia; dopodiché è indispensabile incrociare le dita nella speranza che la rete di distributori locali faccia il suo dovere e consegni effettivamente l’oggetto indicato al suo richiedente.

174rvs Alcune edicole conservano un certo numero di fascicoli e statuette arretrate. Come la precedente, anch’essa degna di nota, che impersona il personaggio di Plottigat, cugino di Pietro Gambadilegno creato da Romano Scarpa.

Sopra, la riproduzione della statuetta e a lato la copertina del fascicolo della quindicina scorsa, che ha lo stesso formato (e la stessa carta) impiegata per i volumi Gli anni d’oro di Topolino.

I creatori di Reginella, inutile dirlo, sono Rodolfo Cimino (concept) e Giorgio Cavazzano (disegni).
Sin dal primo incontro, nella storia sopra citata (per la cronaca) nasce una affettuosa amicizia tra Paperino e Reginella, che dopo essersi separati si ritrovano in Paperino e il ritorno di Reginella (Almanacco Topolino n. 213 del settembre 1974), prima che la regnante sia costretta a ripartire a bordo di un razzo verso il pianeta d’origine (che ora viene chiamato per esigenze narrative Pacificus).

Grazie a Manuel Maioli per questo post.
A mo’ di ricompensa (spero gradita), chiudo il post con una foto che lo ritrae insieme al Maestro Rodolfo (al quale consegnerà di persona una statuetta di Reginella) e a Frank Stajano, a destra con il libro realizzato da “Quelli del Papersera” sul grande sceneggiatore veneziano.

Cimino, Manuel, Frank

Il © della foto potrebbe essere del sottoscritto, ma non è affatto detto… Se fosse di qualcun altro, di Sprea o di Marcobar, per esempio, grazie anche a loro!