Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

CHI RICORDA ERNESTO SPARALESTO?

Model Ernesto

Sperimentiamo il post senza parole (a parte queste). Molti postano così, perché Cartoonist Globale dovrebbe essere da meno?

© Cartoon Network/Hanna-Barbera/ Time Warner.

Ernesto antico

Ernesto secondo.peg

Ernesto finale

La gang di Ernesto

SnooperBlabber

Ernesto composizione

STORYBOARD

.
Be’, almeno qualche parola, alla fine, depositiamola in questo serbatoio.
Ne ricavo alcune da Wikipedia, che come segue tenta di descrivere il personaggio: Quick Draw McGraw is an anthropomorphic cartoon horse starring in The Quick Draw McGraw Show, the third cartoon television production created by Hanna-Barbera following their success with The Ruff & Reddy Show and The Huckleberry Hound Show.

.
In Italia, aggiungo io, non avemmo mai un Ernesto Sparalesto Show. I suoi cartoons, insieme a quelli dei comprimari dello show, Ugo Lupo e suo figlio (in origine chiamati Lupotto e Bubbolo) e Snooper e Blabber, giunsero più tardi con Tatino e Tatone (GULP!), vale a dire Augie Doggie e Doggie Daddy, ospitati in uno show inventato di sana pianta dalla Rai (e poi distribuito in syndication dalla Sipra) che si apriva con la vecchia sigla di Arriva Yoghi!, già usata in precedenza per lo show apposito dell’orso di Yellystone.

.
Per caso, qualcuno fra i lettori, per ragioni sue, è in grado di ricordare in quale anno cià avvenisse? Senza (poter) controllare, suppongo non sia accaduto prima del 1967-68.
In precedenza erano giunte in Italia storie del cavallo sceriffo, sia sottoforma di fumetti che all’interno di libri illustrati, ma alla Arnoldo Mondadori, che deteneva la licenza per pubblicare questi personaggi, avevano tradotto in tutt’altra maniera il nome di Quick Draw McGraw.

A deciderlo fu Elena Albertini, traduttrice in forza presso la casa editrice, che per la prima volta lo chiamò Joe Ronzino nel libro illustrato Braccobaldo e i suoi amici (1964).
In seguito questo nome, che nella sua completezza suonava Joe Ronzino Pieveloce, sarebbe passato anche nei fumetti del mensile Braccobaldo, prima che in Rai si decidesse (forse con l’adattamento dello Studio Roy Film), di ribattezzare il personaggio Ernesto Sparalesto.

.

Tornando alla sua versione originale, the show debuted in syndication in the fall of 1959, sponsored by Kellogg’s. Voice actor Daws Butler performed the lead character, Quick Draw. Michael Maltese crafted most of the episode stories.
Screen Gems originally syndicated the series, followed later by Rhodes Productions, Taft H-B Program Sales, Worldvision Enterprises, then Turner Broadcasting, and now Warner Bros. Television (through their 1996 purchase of Turner).

.