Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

INVASIONE DI FARABUTTI IN PIAZZA DEL POPOLO (COME AL FESTIVAL DI COACHELLA)

I post di questi giorni, ahinoi, sono praticamente tutti legati a eventi contingenti, ma così vanno le cose.
Ecco, quindi, qualche nota in più sull’iniziativa di protesta sulla libertà di stampa promossa dalla Fnsi (Federazione nazionale della stampa). Un’iniziativa che “sarà serissima, altro che farsa”, promette il presidente del Fnsi Roberto Natale rispondendo all’attacco del Presidente del Consiglio (le maiuscole sono per il rispetto verso l’istituzione). “Chiediamo solo che i cronisti possano continuare a fare il proprio lavoro”.
L’appuntamento è alle 15.30.
Se partecipare, o l’iniziativa stessa, non v’interessano, di sicuro sarà valsa la pena di sbirciare questo post per il video con il quale l’ho aperto: l’invasione di spettator-fruitori al 2009 Coachella Music and Arts Festival (www.coachella.com).

A Roma, invece, interverranno oltre al premio Nobel Dario Fo e allo scrittore Roberto Saviano, il segretario nazionale Fnsi Franco Siddi, il presidente emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida e l’attore Neri Marcorè.

A Berlusca cade il Formaggio E’ annunciato un messaggio del bravo don Antonio Sciortino, direttore del diffusissimo settimanale Famiglia Cristiana, che non ha lesinato critiche al premier e alla maggioranza che fa quadrato, inconcepibilmente, intorno a lui.

Previsto anche un omaggio ad Anna Politkovskaja, ammazzata tre anni fa per la sua battaglia di verità sulla Cecenia: l’attrice Jasmine Trinca leggerà alcuni testi della giornalista russa.

Ci sarà anche la musica dell’Orchestra di piazza Vittorio e gli artisti Samuele Bersani, Marina Rei, Enrico Capuano, Teresa De Sio e qualcun altro.

GoldilocksSM

All’evento, presentato dal giornalista Andrea Vianello di Rai3, parteciperanno le associazioni Arci e Acli, il Coordinamento nazionale delle comunità di accoglienza, la Cgil, la Fim-Cisl, l’Ordine dei Giornalisti e Libertà e Giustizia.
King Size Canary 2 copy
In piazza del Popolo ci sarà uno stand di Repubblica.it, con otto postazioni computer ed un videobox. I partecipanti alla manifestazione potranno mandare un messaggio al sito del quotidiano o dare una dichiarazione a Repubblica tv.
Anche gli utenti da casa potranno intervenire con messaggi, sms ed mms. Sarà possibile inviare il vostro messaggio “Perché sono in piazza” via sms al numero 345-8528585. Le foto della manifestazione invece possono essere inviate all’indirizzo di posta elettronica fotografie@repubblica.it o dal cellulare di chi vorrà farlo, con un mms da spedire al numero 346 4646463.

La diretta televisiva sarà seguita da Repubblica Tv, Youdem e dal sito della Cgil.
Una delle televisioni più libere del Paese, Sky Tg24, seguirà l’evolversi della situazione a partire dalle 16 (canali 100 e 500) e una delle più serivili, il Tg4 di Emilio Fede, cercherà ogni pretesto per denigrarla, facendo propaganda aperta per i censori a partire dalle 16, fino alle 17,30, con strascichi nei successivi, risibili telegiornali da lui diretti.

Per chiudere, una performance che non c’entra nulla, ma che rallegrerà i neuroni anche a chi la piazza detesta (la mia clientela è ampia assai): le famose Ross Sisters, Aggie, Maggie e Elmira (i cui veri nomi erano in realtà Vicki, Dixie e Betsy Ross), si cimentano in qualcosa di americano fin al piloro, ma che oggi non si vede troppo facilmente: Solid Potato Salad dal film del 1944 Broadway Rhythm.
.