Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

ANCHE LUPO ALBERTO SI RECA NELLA VALLE DEI FUMETTI!

Image002

Oggi, Lupo Alberto raggiunge gli altri amici del Fumetto italiano comico: Trottolino, Provolino, Felix (quello made in Italy), Bongo, Nik e Nok, Volpetto, Braccio di Ferro (l’italico), Davy Crock, Napoleone Sprint, Tom Porcello, Pierino e tutto il resto della banda.
Ce lo comunica l’Assessorato Istruzione e Cultura Regione Autonoma Valle d’Aosta, sottolineando che nella suggestiva sede del castello di Ussel, dove si avvia alla conclusione la fortunata esposizione LA VALLE DEI FUMETTI, oggi, venerdì 2 ottobre 2009, si terrà l’incontro con alcuni disegnatori eccelsi che hanno dato (e danno) lustro al nostro Fumetto.

Tra questi c’è anche Silver (Guido Silvestri), il popolarissimo“papà” di Lupo Alberto. Giunge in Val d’Aousta per incontrare il pubblico e raccontare il mestiere del fumettista.

Mike Motta

Oltre a Silver intervengono Pierluigi Sangalli, Alberico Motta e Sandro Dossi, autori presenti con mostre personali presso il castello di Ussel, il curatore della mostra Dino Aloi, il giornalista Alberto Gedda, tra i più autorevoli esperti di fumetti e il vignettista Claudio Puglia.

Al termine dell’incontro si svolgerà la visita guidata alla mostra con i disegnatori.

L’evento è un’occasione da non perdere per entrare nel vivo del mondo del fumetto raccontato direttamente dalla voce dei protagonisti e, per chi ancora non l’avesse vista, di visitare una mostra che racconta, attraverso disegni originali, video, giornali, sculture e un allestimento spettacolare, il mondo del fumetto umoristico sin dalle sue origini, attraverso i personaggi beniamini del pubblico di ogni età.

L’esposizione, organizzata dall’Assessorato Istruzione e Cultura, sarà ancora visitabile fino al 4 ottobre prossimo, tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19. Ne avevamo parlato qui a lungo.

Sangalli Olivia

Come omaggio ai nostri autori, e in generale al genere furry, ho scelto come testimonial (si fa per dire) quell’ovino antropomorfo munito di microfono e cartella con domande quiz che è riprodotto sopra e, in basso, contestualizzato nel suo habitat: la copertina di un albo francese del tipo petit format, dedicato a Roico, vale a dire il Chcchirichì di Sandro Angiolini riportato Oltralpe.
I disegni sono stati realizzati alla fine degli anni Cinquanta da un giovanissimo (e già bravissimo) Albertco Motta, sui idea di Giancarlo Testoni, creatore di Chicchirichì e del suo clan per le Edizioni Dardo.
E il presentatore di quiz è nientemeno che… la caricatura sottoforma di animale antropomorfo di Mike Bongiorno, allora presentatore di Lascia o raddoppia?

Non a caso il titolo della storia anche in Francia è il letterale “Quitte ou double”. Il tascabile era uscito in Francia per le edizioni Imperia nel giugno 1958.
Non trovando ancora la caricatura di Ivo Milazzo richiesta dalla nostra fedele lettrice Giulia S., quantomeno, se non altro ecco per lei un altro omaggio a Mike!

Povo sopra, invece, due vignette di Sangalli ricavate da queste pagine, con un improbabile cugino di Olive Oyl, evidentemente vissuto a lungo in Ciociaria. E’ un esempio tipico di adattamente dei personaggi di Elzie C. Segar alle esigenze del made in Italy.

Assessorato Istruzione e Cultura
Regione Autonoma Valle d’Aosta
Servizio attività espositive

Corso Battaglione Aosta 24
Tel. +39.0165.274401
Fax +39.0165.230537/230710
E-mail: u-mostre@regione.vda.it
Internet: www.regione.vda.it
Castello di Ussel – Châtillon – Aosta
Tel. +39.0166.563747

MOTTA Roico blog