Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

PARLA QUELLO STRAORDINARIO GENTILUOMO DI KEVIN O’NEILL (con un bonus di JAMIE HEWLETT, post-GORILLAZ)

Kevinoneill

Qualche giorno fa, eravamo a cena con Kevin O’Neill con alino & alina (le iniziali minuscole rispondono una precisa firma dei due, come è noto, al pari di quanto fa anche art spiegelman), Pat Mills, Tara McPherson e vari altri ospiti del Festival portoghese di Amadora, che prosegue anche in questi giorni, sino al prossimo week-end.

Naturalmente c’era anche Tanino Liberatore, del quale sia Kevin che Pat si sono dichiarati grandi fans, e lo hanno dimostrato acquistando tutti i volumi di Ranxerox disponibili. Pubblicati in francese, perché di loro edizioni in portoghese non si vede l’ombra.

Forse in futuro.

Gosh

Adesso Kevin (prossimo ospite a una nota convention italiana, ma ancora non ve lo sto annunciando) è a disposizione anche per tutti voi (per gli anglofoni, obviously) poiché ha appena rilasciato questa sua articolata intervista ai bravi gestori del negozio londinese Gosh Comics, una roccaforte del Fumetto (a tutto campo) sempre aperta da ventidue anni, sita più o meno in fronte al British Museum fra malinconici suovenirari e negozietti per turisti di tutt’altro tipo (ma dietro l’angolo c’è anche un rassicurante bar che serve caffè Illy).
Sopra, una foto del celebrato negozio, con una vault sotterranea, raggiungibile con scala a chiocciola, dispensatrice di prelibatezze e afrori cartacei.

.

.
Sempre restando in Inghilterra, a qualcuno può interessare questo assaggio di Monkey Bee: un cortometraggio di Jamie Hewlett (il papà di Tank Girl, ricordate? E suscitatore del gruppo Gorillaz).

.

Ricordate anche la classica leggenda asiatica dello Scimmiotto, il serial Dragonball e il fumetto scimmiottesco di Silverio Pisu e Milo Manara degli anni Settanta?

Ecco: chi sì, può fare i collegamenti del caso, altrimenti, chi vuole può iniziare a spedire le informazioni di cui è in possesso nella rete, schiaffandole in questo blog, ovvio!

Dal riassunto dell’opera: The only way to cross over is to extinguish the fire of the volcano using a magic fan belonging to the Iron Fan Princess.
So fierce is she that she nearly succeeds in resisting Monkey‘s power, but, with help from the goddess Guan Yin, he prevails. He outwits the Princess by transforming himself first into a bee, which she swallows, and then into her estranged husband, whom she desires and claims the fan. The Princess sends her soldiers after Monkey
.

.


.

In chiusura, sempre di Hewlett e compagnia, una sorta di spottone con lo Scimmiotto sulle discusse Olimpiadi cinesi. segnalato da Giulio Bonatti, che ringrazio.

.

.