Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UNA RISTAMPA DEL “PIPPOTARZAN”

1

Questo veloce post è solo una sorta di “comunicazione di servizio” che fa seguito al precedente, che si concludeva con una discussione partita per la tangente (come spesso accade in questo blog libero), ma capace di suscitare commenti forse anche più del soggetto principale.

Parlando di difformità nelle ristampe di un famoso capolavoro di Romano Scarpa, Topolino e il Pippotarzan, per i cui dati tecnici rimandiamo a I.N.D.U.C.K.S., le osservazioni erano caduta su un problema di impaginazione in occasione della ripresa della storia in una collezione dal titolo The Best of Pippo.

Cito quanto ha rilevato Marco.

Il problema è tutto nella seconda parte e in particolare nella seconda e nella terza tavola della seconda parte (pagg. 39-40 di “The Best of PippoSpeciale Disney 17).
L’ultima vignetta di entrambe è esattamente la stessa. Tale vignetta (quella in cui Pappo mostra la sua capanna a Topolino e Pippo) sarebbe, secondo la mia interpretazione, proprio l’ultima della terza vignetta e messa per sbaglio anche nella seconda (a metà tra i due tentativi falliti di Pippo di afferrare una liana per seguire Pappo e Topolino – nel primo, indeciso tra due liane, non ne prende nessuna, nel secondo prende la coda di un serpente)
.

3

The_best_of

Nell’edizione pubblicata su “I Grandi Classici” n. 247 del 2007 – prosegue Marco – (che è la stessa di “Ciao Pippo!”Speciale Disney 26 del 2002) non c’è l’errore, ma si tratta della versione con le due puntate accorpate: manca tutto il primo tentativo di Pippo e, nella fattispecie, le vignette 3, 4, 5 e 6 (quella ripetuta per errore in “The Best of Pippo”) della seconda tavola della seconda parte della storia.

Per sapere quale fosse effettivamente l’ultima vignetta della seconda tavola della seconda puntata bisognerebbe riprendere il Topolino 159. Ora non ce l’ho a portata di mano. Devo farmelo prestare dalla mia ragazza (che ce l’ha rilegato in volume insieme ad altri numeri dell’epoca) dopodiché vi saprò dire.

Una volta rintracciata la prima edizione della storia, della quale Marco fotografa le pagine (facendo attenzione a non scrocchiare la colla irrigidatasi e fragile di mezzo secolo fa), ecco che conferma.

Ho controllato su Topolino 159. L’ultima vignetta della seconda tavola raffigura Pippo in procinto di prendere una liana (che poi si rivela il serpente nella tavola successiva) e che dice “Ora la afferro di sicuro!”

Bene! Noi ringraziamo e… Chissà che qualcuno non prenda gusto a compiere questi controlli anche su altri episodi!

Il © delle immagini è Disney.