Nova100
08 Novembre 2008

VIAGGI NELL’ANIMAZIONE (con PICO DE PAPERIS e con un raro BOB CLAMPETT)

Charlie_horse

Forse anche chi su YouTube avrà già visionato le gustose apparizioni televisive di Pico De Paperis datate 1961 (e anni seguenti) non conosce i rarissimi commercials del video presente su Dailymotion nel quale lo zio austriaco di Donald Duck fa pubblicità alla benzina Gulf Gasoline.

A beneficio di Nunziante Valoroso e del suo gruppo di amici e appassionati incalliti che hanno appena dato alle stampe un importante compendio di interventi e testimonianze, Viaggi nell’animazione, a cura di Matilde Tortora per i tipi di Tunué, ne posto qui alcuni, con Pippo per coprotagonista e “spalla”.

E vi tolgo subito un dubbio: il cofanetto di Walt Disney Treasures riprodotto a lato non è una delle prossime uscite statunitensi, solo il desiderio di un appassionato.

Il © di Ludwig Von Drake e di Goofy è Disney
Charli Horse è in pubblico dominio
.

Treasures

.
Paul Frees fornisce la voce con accento germanico al professor Ludwig Von Drake, mentre uno di questi spot è annunciato da Gary Owens.
Secondo gli esperti, le poche sillabe pronunciate da Pippo in uno di questi filmati pubblicitari (di qualità scarsa, ma tant’é) potrebbero essere di Hal Smith.

Di seguito, ecco anche una rarità che avevo in memoria e che adesso non è più tale, da quando ieri (10 novembre 2008), Jerry Beck ha inserito la copia che mostro sotto nel sito Cartoon Brew accompagnandolo con il suo illuminante commento, a due voci con Mark Kausler.

Eccolo, è un delizioso short con Charlie Horse diretto in modo indipendente dalla Warner Bros. (per Republic Pictures) dal Maestro Bob Clampett: It’s a Grand Old Nag (1947).

.

.

Sotto, un Charlie Horse senza commento, in una copia un po’ rovinata che già circolava in rete, postata da Gigi Ranalli (grazie!). La versione immediatamente qua sopra è leggermente migliore, ma il quadro è deformato in orizzontale; il Trucolor (sistema di colorazione assai fallace alternativo al Technicolor) è sbiadito in ambo i casi.

.

.