Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

“I DISNEY ITALIANI” VINCE IL PREMIO FOSSATI 2013

64615_618863221492443_629904704_n

Cofanetto

La notizia, già rimbalzata nelle cròniche del settore da un paio di giorni (nonostante la richiesta di segretezza) è che il volume I Disney italiani (versione reloaded) vince il Premio “Franco Fossati” 2013

La premiazione avviene oggi, domenica 21 Luglio, a Rimini.
Purtroppo nessuno dei quattro autori potrà essere presente a ritirare il Premio, che invece sarà fatto recapitare loro da Valentino Sergi, per conto della casa editrice, la già pluripremiata NPE diretta da Nicola Pesce.

Il comunicato ufficiale recita che è appunto prevista in occasione degli “sgoccioli” di RiminiComix (una delle tre manifestazioni alla quele gli autori vanno più volentieri, stando alle autorevoli parole di Alfredo Castelli – un’altra del tris è Napoli COMICON, per inciso) alle ore 18.00 presso la Palazzina Roma in Piazzale Fellini.

FoxySi tratta della XVII edizione del prestigioso Premio “Franco Fossati”, unico concorso nazionale per le opere di saggistica sul fumetto scritte da autori italiani, organizzato da Cartoon Club e Fondazione “Franco Fossati” in collaborazione con Anonima Fumetti, A.N.A.F.I. e Centro Fumetto “Andrea Pazienza”.

La giuria è composta da Gianni Brunoro, decano dei giornalisti esperti di fumetto, Loris Cantarelli, direttore editoriale di Fumo di China, Riccardo Corbò, curatore di rubriche sui fumetti per la Rai, Ettore Gabrielli, direttore editoriale de Lo Spazio Bianco, e Fabio Licari, curatore di tanti allegati a fumetti di Gazzetta dello Sport / Corriere della Sera / Rcs.

I giurati hanno designato miglior saggio del 2012 I Disney Italiani, di Alberto Becattini, Luca Boschi, Leonardo Gori e Andrea Sani, pubblicato da Nicola Pesce Editore.

Grazie alla casa editrice, a Nicola Pesce in persona e ad Andrea Mazzotta, nostro editor di fiducia, che per la casa editrice si era già occupato del nostro volume su Jacovitti e di Eccetto Topolino, entrambi premiati qua e là.

Nel post alcune foto “d’epoca” degli autori, le loro auguste biografie e qualche altra divagazione, per chi se la fosse persa al momento del lancio del cofanetto.

Il quartetto toscano

Copia di Senza titolo-1

Topolino

Paralleli

Il volume ha ampiamente meritato il Premio, “per la lussuosa presentazione editoriale di un’opera notevole in se stessa grazie alle circostanziate ricostruzioni storiche, alle argomentazioni di ordine strutturale, allo scrupoloso esame delle tendenze interne, in relazione all’analisi della presenza Disney nella creatività editoriale italiana – opera inoltre approfonditamente documentata con un apparato biografico sugli autori di notevole accuratezza”.

Una lotta serrata: cinque testi hanno occupato le prime posizioni con voti vicinissimi gli uni agli altri (meno di un punto fra il primo e il quinto!), a dimostrazione della validità dei lavori in concorso.

Grandi Parodie pubblicità

ALBERTO BECATTINI
Laureato in Lingue, insegna inglese nei Licei. Appassionato di fumetti sin dall’infanzia, negli anni Settanta scrive i primi articoli per pubblicazioni amatoriali come «Funnies» ed «Exploit Comics». Collabora poi attivamente con le editrici fiorentine Glittering Images e Glamour International, con la romana Comic Art e con le riviste «Fumetto» e «Fumo di China». Dal 1992 scrive articoli e traduce storie per i periodici di The Walt Disney Company Italia quali «Le Grandi Parodie Disney», «Zio Paperone», «I Maestri Disney» e «Tesori Disney», oltre a curare le collane «La Grande Dinastia dei Paperi» e «Gli Anni d’Oro di Topolino».
È inoltre autore o co-autore di saggi quali Giovan Battista Carpi, Disney Comics, Don Rosa e Romano Scarpa: Sognando la Calidornia e Disney in Italia – I libri illustrati: 1932-1975. È attivo sin dal 1988 anche su pubblicazioni in lingua inglese quali «Alter Ego» e «Walt’s People». Come indicizzatore contribuisce a The Who’s Who of American Comic Books, Grand Comics Database e I.N.D.U.C.K.S.

11 -Gran Festival - Rubino

LUCA BOSCHI
dal 1979 è fumettista, saggista, giornalista specializzato su comics e cinema di animazione, animatore e screenplayer, autore televisivo e teatrale. Collabora attualmente a «Disney Anni d’Oro», «Tesori Disney», «I Grandi Classici», «Disney Story», «Il Sole 24 Ore» (per il quale cura anche il blog
https://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/), con gli editori The Walt Disney Company, Panini, De Agostini e altri in Italia e all’estero.
Dopo aver partecipato alle più importanti convention sui comics, dal 2001 è direttore culturale del Salone Internazionale Napoli Comicon. Con Alberto Becattini e Lidia Cannatella ha curato le collane «La Grande Dinastia dei Paperi» (2008) e «Gli Anni d’Oro di Topolino» (2010), per conto del «Corriere della Sera» e della «Gazzetta dello Sport». Fra i premi ricevuti, quello ANAFI del 2008 per il “miglior saggio del settore”: Irripetibili – Le grandi stagioni del Fumetto italiano, pubblicato da Coniglio Editore.

42 -Mopsi, Giso Leo avi

LEONARDO GORI
è autore di thriller e romanzi storici (Hobby & Work, Rizzoli, Giunti). Si occupa di fumetti da sempre, come collezionista, storico e critico: scrive articoli su riviste specializzate e stampa “generalista” dal 1973; è stato membro di Immagine (comitato scientifico consulente del Salone Internazionale dei Comics) e ha partecipato all’allestimento di varie edizioni di Lucca Comics ef Expocartoon. È stato fra i fondatori e i principali redattori della rivista «Exploit Comics», edita dal GAF-Firenze.
È coautore di saggi fondamentali sulla storia del fumetto, fra i quali Romano Scarpa – Sognando la Calidornia (Pavesio, 2001), Jacovitti. Sessant’anni di surrealismo a fumetti ed Eccetto Topolino (NPE, 2010 e 2011). Cura il blog Fumetti Classici (
www.annitrenta.blogspot.com).

ANDREA SANI
insegna storia e filosofia presso il Liceo classico Galileo di Firenze. Si occupa di cinema e di fumetti e scrive i libri Fumettopoli (Sansoni, 1993), Il cinema tra storia e filosofia (Le Lettere, 2002), Il cinema pensa? (Loescher, 2008), Il cinema delle idee (con E. Ruffaldi, Loescher, 2008), Il cinema della storia (D’Anna, 2010) e I filosofi e le nuvolette (D’Anna, 2010).

Con Luca Boschi e Leonardo Gori pubblica i volumi Romano Scarpa (Alessandro, 1988, riedizione ampliata con Alberto Becattini, edizioni Vittorio Pavesio 2001), I Disney Italiani (Granata Press, 1990), Jacovitti. Sessant’anni di surrealismo a fumetti (NPE, 2010) premio Gran Guinigi 2011. È stato membro di «Immagine» il comitato organizzatore del Salone dei Comics di Lucca e collaboratore del Museo del fumetto della stessa città. In ambito filosofico è autore dei libri La logica matematica (La Nuova Italia, 1996) e Infinito (La Nuova Italia, 1998). Cura la traduzione e l’introduzione di alcune opere di Leibniz per La Nuova Italia e per Clinamen.

Parallelipres01060

Nella foto sopra ci siamo tutti e quattro con il grande Luciano Bottaro, uno spaventilione di anni fa.

Topolino19345501

DISNEY ITALIANI.cofanetto

La nuova aggiornatissima e completa riedizione dello storico volumone su tutti gli autori Disney italiani è pronta! Alberto Becattini, Luca Boschi (così recita il comunicato stampa, non è un’autocitazione vanagloriosa), Leonardo Gori e Andrea Sani l’hanno fatto per le edizioni NPE: trattasi de I Disney Italiani.

Da Topolino a Zio Paperone, da Romano Scarpa a Giorgio Cavazzano (autore delle splendide copertine)…

Dal primo Topolino giornale edito da Nerbini al fiume di tavole disegnate che ogni settimana riempie i nostri scaffali e i nostri cuori, nessun particolare è sfuggito agli autori di quest’opera monumentale… C’è tutto, dal seme di mela, all’astronave.

Un saggio che traccia la storia della produzione Disney italiana, sia analizzando l’evoluzione dei diversi periodi storici sia approfondendo l’arte dei singoli maestri che hanno cambiato per sempre il modo di raccontare le storie dei più famosi personaggi di fantasia esistenti al mondo. Un’operazione unica nel suo genere, un impegno per preservare la memoria storica delle eccellenze di un paese; grandi talenti che hanno forgiato nel disegno il nostro immaginario collettivo.

Sotto, la genesi delle illustrazioni di copertina, a partire dagli schizzi-suggerimento, fatti dal presente blogger e spediti via mail a Giorgio.

Copertina Ipotetica-1

Il concept delle due copertine prevedeva nelle stesse pose i personaggi classici e le loro versioni “omologhe” italiane.

Esempi suggeriti:

Topolino – Topolino Kid (western) o uno degli altri Topolini famosi italiani, anche lui stesso vestito da Dante, simbolicamente.
Paperino – Paperinik
Gambadilegno – Plottigat (ma anche Trudy potrebbe andare)
Paperina – Brigitta
Zio Paperone – Gedeon De’ Paperoni (o un Paperone italico, tipo Messer Papero)
Eta Beta – Atomino Bip Bip
Gancio il Dritto – Bruto
Paperoga – Sgrizzo Papero

E così via.

Tutti i personaggi-1

Ed ecco le magnifiche interpretazioni di Giorgio, con qualche aggiustamento di tiro in fase di esecutivo.

Disney_Italiani_1

DISNEY ITALIANI.vol1.72_1

Ufficio Stampa: Paolo Pagliarani Tel. 0541/1836293 Fax 0541/1836294 Cell. 338/5712759

Ripreso da Lo Spazio Bianco, l’incipit del primo dei due volumi, sfogliabile sotto.