Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I DISNEY ITALIANI A BILBOLBUL

Don Pippillo & Pietrone riduz

Don Pippillo e Pietrone sono i personaggi risultanti dalla strana sintesi fra Disney e Guareschi operata da Francesco Guerrini, che con Donald Soffritti, nel primo giorno delle Elezioni Politiche 2013, a Bologna, presenzieranno, disegnando e “sdandosi” per l’amato pubblico della Biblioteca Sala Borsa (Auditorium), alle 15 e trenta, grazie ai buoni auspici del solerte Alessio Trabacchini, collaboratore di BilBOlBul.

Si presenta il saggio long seller I Disney Italiani (Edizioni NPE), tracciando la storia della produzione Disney nel nostro Paese, analizzando l’evoluzione dei diversi periodi storici e approfondendo l’arte di maestri come Romano Scarpa a Giorgio Cavazzano.

Foto CAVAZZANO

Il Maestro di Mirano non ci sarà, e nemmeno tutti gli autori saranno presenti. Vediamo quanta neve scende e quante comunicazioni si bloccano. Per il momento è in God’s hands. Ma le buone intenzioni di partecipare in pompa magna ci sono.

Topolino

Paralleli

Oltre a parlare e divagare, lo scopo precipuo risiede nella presentazione del cofanetto
I Disney italiani di
Alberto Becattini, Luca Boschi, Leonardo Gori, Andrea Sani
Nicola Pesce Editore

Il quartetto toscano

Copia di Senza titolo-1

Il mattone di Guerrini è invece inserito nell’iniziativa
DON CAMILLO E PEPPONE PER LA RICOSTRUZIONE
mattoni a fumetti per i terremotati dell’Emilia

Il tutto, come sempre, si svolge in Sala Borsa a Bologna.

Sul banco della magica ComiXcomunity spiccano e spiccheranno pregiatissimi mattoni dipinti da importanti autori di fumetti, pittori, illustratori che saranno posti in vendita al prezzo simbolico di soli 50 euro ciascuno che sarà interamente devoluto a favore di scuole e associazioni delle zone terremotate.

La galleria dei mattoni disponibili e di quelli venduti potete ammirarla sul sito: http://mattoniproterremoto.jimdo.com/ dove potrete anche verificare l’iter delle donazioni che abbiamo già effettuato alle scuole di Bomporto e Reggiolo e all’associazione Abitare in pace.

A Bilbolbul sarà possibile rimirare, possibilmente sbavado, i nostri amici fumettisti mentre realizzano in diretta i loro mattoni, altri autori ci porteranno i mattoni che hanno realizzato e preleveranno mattoni nuovi da disegnare.

Tra i fumettisti che ultimamente hanno promesso un loro mattone, ci sono: Vittorio Giardino, Francesca Ghermandi, Sergio Staino, Donald Soffritti, Lucio Filippucci, Giorgio (Franz) Franzaroli, Keiko Ichiguchi, Agata Matteucci, Gianluca Maconi, Davide Calì, Francesco Guerrini, Andrea Brogioli, Francesco Barbieri e tanti altri. Presenze più o meno fisse allo stand: Massimo Bonfatti e Piero Ruggeri.

Sarà un viavai di fumettisti e di amici e ci saranno mattoni e disegni per tutti!

Naturalmente, se volete inoltrare questo comunicato ad amici e appassionati di fumetti di vostra conoscenza, collezionisti, giornalisti e fumettisti, illustratori, artisti, fate un piacere a tutti quanti.

Ma torniamo a I Disney Italiani

Fin dal 1932 la produzione di storie e personaggi disneyani ha fatto sognare i lettori di tutte le età e oggi questo volume vuole ripercorrere la strada solcata dalla fabbrica dei sogni in ottanta anni. Dal primo Topolino della Nerbini al fiume di tavole che ogni settimana riempie i nostri scaffali e i nostri cuori, nessun particolare è sfuggito agli autori di quest’opera.

Raccolti in un lussuoso cofanetto, due voluminosi tomi ricchi di approfondimenti critici su autori e protagonisti dell’epopea disneyana vi guideranno in questo ritorno alle origini, il tutto corredato da un fitto apparato iconografico e impreziosito da due copertine inedite di Cavazzano, colorate da Stefano Intini.

Edizioni NPE, dopo il successo del pluripremiato Eccetto Topolino – Lo scontro culturale tra fascismo e fumetti, torna in libreria con un nuovo volume della collana “L’arte delle nuvole” destinato a diventare per sempre bibbia e guida per tutti gli appassionati dell’arte Disney.

Grandi Parodie pubblicità

ALBERTO BECATTINI
Laureato in Lingue, insegna inglese nei Licei. Appassionato di fumetti sin dall’infanzia, negli anni Settanta scrive i primi articoli per pubblicazioni amatoriali come «Funnies» ed «Exploit Comics». Collabora poi attivamente con le editrici fiorentine Glittering Images e Glamour International, con la romana Comic Art e con le riviste «Fumetto» e «Fumo di China». Dal 1992 scrive articoli e traduce storie per i periodici di The Walt Disney Company Italia quali «Le Grandi Parodie Disney», «Zio Paperone», «I Maestri Disney» e «Tesori Disney», oltre a curare le collane «La Grande Dinastia dei Paperi» e «Gli Anni d’Oro di Topolino».
È inoltre autore o co-autore di saggi quali Giovan Battista Carpi, Disney Comics, Don Rosa e Romano Scarpa: Sognando la Calidornia e Disney in Italia – I libri illustrati: 1932-1975. È attivo sin dal 1988 anche su pubblicazioni in lingua inglese quali «Alter Ego» e «Walt’s People». Come indicizzatore contribuisce a The Who’s Who of American Comic Books, Grand Comics Database e I.N.D.U.C.K.S.

11 -Gran Festival - Rubino

LUCA BOSCHI
dal 1979 è fumettista, saggista, giornalista specializzato su comics e cinema di animazione, animatore e screenplayer, autore televisivo e teatrale. Collabora attualmente a «Disney Anni d’Oro», «Tesori Disney», «I Grandi Classici», «Disney Story», «Il Sole 24 Ore» (per il quale cura anche il blog
https://lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/), con gli editori The Walt Disney Company, Panini, De Agostini e altri in Italia e all’estero.
Dopo aver partecipato alle più importanti convention sui comics, dal 2001 è direttore culturale del Salone Internazionale Napoli Comicon. Con Alberto Becattini e Lidia Cannatella ha curato le collane «La Grande Dinastia dei Paperi» (2008) e «Gli Anni d’Oro di Topolino» (2010), per conto del «Corriere della Sera» e della «Gazzetta dello Sport». Fra i premi ricevuti, quello ANAFI del 2008 per il “miglior saggio del settore”: Irripetibili – Le grandi stagioni del Fumetto italiano, pubblicato da Coniglio Editore.

42 -Mopsi, Giso Leo avi

LEONARDO GORI
è autore di thriller e romanzi storici (Hobby & Work, Rizzoli, Giunti). Si occupa di fumetti da sempre, come collezionista, storico e critico: scrive articoli su riviste specializzate e stampa “generalista” dal 1973; è stato membro di Immagine (comitato scientifico consulente del Salone Internazionale dei Comics) e ha partecipato all’allestimento di varie edizioni di Lucca Comics ef Expocartoon. È stato fra i fondatori e i principali redattori della rivista «Exploit Comics», edita dal GAF-Firenze.
È coautore di saggi fondamentali sulla storia del fumetto, fra i quali Romano Scarpa – Sognando la Calidornia (Pavesio, 2001), Jacovitti. Sessant’anni di surrealismo a fumetti ed Eccetto Topolino (NPE, 2010 e 2011). Cura il blog Fumetti Classici (
www.annitrenta.blogspot.com).

CofanettoANDREA SANI
insegna storia e filosofia presso il Liceo classico Galileo di Firenze. Si occupa di cinema e di fumetti e scrive i libri Fumettopoli (Sansoni, 1993), Il cinema tra storia e filosofia (Le Lettere, 2002), Il cinema pensa? (Loescher, 2008), Il cinema delle idee (con E. Ruffaldi, Loescher, 2008), Il cinema della storia (D’Anna, 2010) e I filosofi e le nuvolette (D’Anna, 2010).

Con Luca Boschi e Leonardo Gori pubblica i volumi Romano Scarpa (Alessandro, 1988, riedizione ampliata con Alberto Becattini, edizioni Vittorio Pavesio 2001), I Disney Italiani (Granata Press, 1990), Jacovitti. Sessant’anni di surrealismo a fumetti (NPE, 2010) premio Gran Guinigi 2011. È stato membro di «Immagine» il comitato organizzatore del Salone dei Comics di Lucca e collaboratore del Museo del fumetto della stessa città. In ambito filosofico è autore dei libri La logica matematica (La Nuova Italia, 1996) e Infinito (La Nuova Italia, 1998). Cura la traduzione e l’introduzione di alcune opere di Leibniz per La Nuova Italia e per Clinamen.

Parallelipres01060

Nella foto sopra ci siamo tutti e quattro con il grande Luciano Bottaro, uno spaventilione di anni fa.

Topolino19345501

Le illustrazioni sotto, recentemente ritrovate e presentate su Cartoon Brew da Amid Amidi, appartengono invece al disegnatote di origine italiana Joe Magro, che era stato assunto per circa un anno da Walt Disney in 1936 durante la realizzazione di Snow White and the Seven Dwarfs.

Ne avevamo già mostrati ed ecco che li si rèplica(no) ad uso dei distrattoni.

Magro-hennesey

Magro-davis

Magro-moore

Magro-larsen