Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SERGIO BONELLI, CUSTODE DI UN DIRITTO-DOVERE

Napoli Comicon

Il diritto-dovere di vivere e sognare l’Avventura.

Lo dice Graziano Frediani al termine di questo tesaser trailer (o come si chiama, se preferite scrivo trailer teaser ma anche traiser taylor, why not?) sul più significativo evento filmico-fumettistico del 2012, il cui benefico effetto si espande sino all’anno corrente e vivo.

TexWiller1

Interrompo l’argomento, pardon, per un certo quantitativo di scuse anticipate.

In questo periodo concitatissimo, pieno di cose da fare su tutti i fronti, il presente blogger MOLTO DIFFICILMENTE riuscirà a rispondere alle domande e alle richieste che gli si faranno.
Praticamente, fino al prossimo maggio è “tutto esaurito”, non ci sono più ore nella giornata per far ivi entrare impegni nuovi, e anche quelle della notte, di ore, si sono decisamente assottigliate.

Trattasi di un DISCLAIMER anticipato, proprio così.

Ma anche posticipato, rispetto al “non fatto”.

In sostanza: “non ve ne voglio, amici, non desidero trascurarvi. Ma è proprio che non ce la si fa. Nei prossimi mesi risulteranno abbastanza chiare le ragioni di questa impossibilità, con fatti concludenti”.

Così, anche queste notizie dedicate a Tex Willer escono con un certo ritardo.
Grazie a Stefania Casini che mi ha rispedito il tutto nei giorni scorsi, invitando a seguire
questa pagina willeriana di Facebook.

Foto

Come TEX nessuno MAI è un documentario realizzato dal nostro amico Giancarlo Soldi (abituale frequentatore di Cartoonist Globale) per Bizef Produzione, con la partecipazione di Sergio Bonelli Editore.

Ci sarà una proiezione speciale del film a Vicenza, martedì prossimo.
Sotto, il programma. Ci sarà la consegna di alcune bottiglie dello speciale olio di oliva extravergine IGP Toscano con etichetta da collezione “Come TEX nessuno mai”, che saranno messe in vendita nelle ore dedicate al collezionismo.

Tex

Giancarlo Soldi

Images-1

Nel documentario si intrecciano le sorti di TEX , il personaggio a fumetti più amato dagli Italiani, è il caso di dirlo visto che imperversa da 60 anni, di Bonelli padre, che lo ha creato a sua immagine e somiglianza, e di Bonelli figlio, sotto in una foto di Emanuela Oliva dello scorso anno, che lo ha portato avanti accudendolo e rendendolo più moderno e meno granitico.

Sergio©EmanuelaOliva

Bonelli figlio, ovvero Sergio, ha poi deciso di circondarsi dei più bravi disegnatori e sceneggiatori creando una vera factory che ha sfornato fumetti di grande successo come Dylan Dog, Martin Mistère, Zagor, diventando la casa editrice di fumetti più grande d’Europa, pur mantenendo quel carattere familiare di innovazione e sperimentazione che l’hanno sempre contraddistinta.

Il regista Giancarlo Soldi, oltre ad essere un profondo conoscitore di fumetti era anche un caro amico di Sergio e dunque ha avuto accesso a momenti molto intimi e particolari durante le interviste che ha filmato negli anni.
Le storie di Tex Willer hanno ispirato, nutrito l’immaginario di molti italiani che sono cresciuti con lui sognando l’avventura del West.

Con Sergio Bonelli e le testimonianze di fedeli lettori come Bernardo Bertolucci, Michele De Lucchi, Luca Raffaelli, Ricky Tognazzi, Giuseppe Cecerna, l’entusiasmo di fans sfegatati come il critico Steve della Casa o dell’imprenditore edile Maurizio Nicastro, e infine con i ricordi di Milo Manara e del creatore di Dylan Dog l’invisibile Tiziano Sclavi, si raccontano motivazioni, sfaccettature, momenti di vita e di creazione del grande Tex, che ancora negli ultimi anni ha dimostrato di essere assai vitale vendendo 20 milioni di copie con le sue varie edizioni e riedizioni.

Qualcosa di più di un semplice ritratto, un appassionato racconto di Sergio Bonelli: un amico impossibile da dimenticare sul piano personale e, per tutti, un editore illuminato, la storia di una casa editrice amata da tre generazioni, una saga familiare conflittuale, una serie di testimonianze che raccontano una passione, un’empatia, un afflato totale.

Semplicemente, una storia d’amore per un personaggio che è stato un vero timoniere di sogni, sogni nati dalle matite di ispirati disegnatori.

Il documentario, che si avvale delle musiche di Pier Santi, ha ricevuto il patrocinio della città di Milano e sarà il cuore delle manifestazioni che a settembre verranno fatte in occasione della commemorazione di Bonelli al primo anno della sua scomparsa.

Come TEX nessuno MAI sarà presentato in anteprima al MILANO FILM FESTIVAL il giorno 20 settembre e in occasione della serata unica per l anniversario della scomparsa di Sergio Bonelli, anche a Roma alla Sala Umberto il giorno 26.