Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

DOMANI, AL POLITEAMA DI POGGIBONSI…

Inferno laterale

No, no, non corriamo, per favore!
E’ ancora presto per spiegare cosa c’entri la stupenda immagine di Topolino nei panni di Dante Alighieri con la ridente cittadina di Poggibonsi, in provincia di Siena.

Chi resta collegato con questo blog lo scoprirà fra non molto; intanto può godersi la fantastica descrizione, ben poco nota, e scoperta dal solerte Matteo Sonz su una pubblicazione che precede di molto l’uscita di Topolino formato libretto, con la quale lo sceneggiatore e verseggiatore Guido Martina, autodefinitosi “un matto”, annunciava la pubblicazione della prima Grande Parodia Disney.

Di fatto, da qui nasce l’icona del Topolino con librone sotto il braccio, costume alighieriano, serto d’alloro e penna intinta nell’inchiostro, che negli oltre sessant’anni successivi sarebbe stata pluriristampata come simbolo della Scuola Fumettistica Disney made in Italy.

Inferno grande

Ed ecco anche la prima immagine complessa (© Disney), disegnata da Angelo Bioletto, con l’Alighieri dalle orecchie a disco.
Ma ne leggerete nei volumi del cofanetto I Disney Italiani (se vorrete), oppure aspetterete la prossima occasione di conferenza dantesca in quel di Poggibonsi.

Per ora atteniamoci alla stretta attualità poggibonso-fumettistica.

Inside

Il Fenice Festival di Poggibonsi (SI), grazie alla ormai consolidata collaborazione di COMICON, rende omaggio al lavoro di una maestro della Nona Arte mondiale, recentemente scomparso, ovvero il grande Moebius.

Gir e BlueberryTanto per cambiare, riportiamo la notizia con un po’ di ritardo, ma giusto in tempo per segnarsela in agenda e prepararsi alla “calata” nella cittadina toscana per assistere all’evento del quale si parla più sotto.
Quattro giorni dopo, a Milano, alla Triennale, si terrà invece un incontro per ricordare la figura di Sergio Toppi. Intanto è d’uopo segnarsi anche quest’altro appuntamento e riservarsi libera quella data, serale.
Nei prossimi giorni i dettagli sull’appuntamento toppiano, curato da Vittoria Ceriani.

Moebius-metalhurlantTorniamo al Fenice.

Dal 5 ottobre, nelle sale SET del Teatro Politeama di Poggibonsi, saranno esposte le immagini dell’ultimo fumetto creato da Jean Giraud, il quale negli ultimi anni di vita disegnò e autoprodusse la storia, dall’ampio respiro autobiografico, INSIDE MOEBIUS, opera ancora inedita in Italia, che la neonata COMICON Edizioni ha scelto significativamente come prima uscita editoriale della nuova collana I Fondamentali.

Interverranno Antonio De Martinis, Dirigente Settore Cultura Provincia di Siena, Vincenzo Coli, Ufficio Stampa Provincia Siena per i Settori Cultura, Scuola, Welfare, con “Moebius a Siena 1983”.

InsideMoebius2

Un hommage, quindi, che ha anche il sapore dell’esclusiva per il festival toscano, che come sempre ospita nel suo programma fra le cose migliori del fumetto mondiale. Ed è un omaggio ad un autore che fu anche amico e ospite del festival in una memorabile mostra dal titolo Survirage (2008) che fece anche incontrare il maestro francese con il suo storico sceneggiatore Alejandro Jodorowsky.

Moebius_0

Dionnet

Jean-Pierre Dionnet (sopra in una foto di qualche anno fa), altro storico amico di Moebius, scrittore e co-fondatore della storica casa editrice Les Humanoïdes Associés, accompagnato da COMICON, sarà in Toscana il 5 ottobre per incontrare il pubblico del Fenice Festival ed inaugurare degnamente la mostra, con il direttore artistico del festival napoletano Luca Boschi (lo so, è imbarazzante parlare di se stessi in terza persona, ma in questo caso la responsabilità è tutta di chi ha stilato il comunicato stampa, che mi limito a riportare questi nella sua totale integralità), fra i massimi esperti di fumetto in Italia, e curatore della prima edizione italiana di Métal Hurlant, sulle cui pagine si confermò il talento visionario del disegnatore della saga dell’Incal.

Poggibonsi

Nella foto sopra, il presente blogger, Claudio Curcio e Moebius proprio al Politeama di Poggibonsi, nel 2008.

MOEBIUS_INCAL

Incal-2

A moderare l’incontro per l’inaugurazione della mostra sarà il suo curatore, alino (sotto).

Alino

L’esposizione sarà aperta nei soli weekend dal 6 ottobre al 4 novembre, dalle 16.30 alle 19.30.

Tumblr_loeajsq4zD1qf0aafo1_1280

Nella foto sopra, i fondatori degli Umanoidi e di Métal Hurlant. Da sinistra: Farkas, Dionnet, Druillet e Gir/Giraud/Moebius.

Moebius-Transe-Forme-a-la-Fondation-Cartier

Fenice è un progetto realizzato dal Comune di Poggibonsi, dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e da Vernice Progetti Culturali srl grazie alla collaborazione di un gruppo di lavoro che unisce l’Associazione Adarte, l’Associazione TimbreTeatro Verdi Poggibonsi, la Fondazione E.l.s.a. Culture Comuni, la Comunità Europea, Conaculta.

Per informazioni: Vernice Progetti Culturali Tel. 0577 226406; www.verniceprogetti.it;
www.fenicefestival.it; info@verniceprogetti.it; info@ballopubblico.it

LINK CORRELATI

COMICON EDIZIONI, CON MOEBIUS E TANINO

TUTTO IL MOEBIUS MINUTO PER MINUTO

ITALIA WAVE E COMICON: MOEBIUS, MUSICA, FUMETTI

NEIL GAIMAN SU MOEBIUS

IL GRIFO A CASTEL DELL’OVO

WILL EISNER, COMICON E L’ARTE DEL FUMETTO

MOEBIUS E JODOROWSKY A CONFRONTO, SABATO PROSSIMO

ANDRÉS CASCIOLI E L’HUMOR PERDUTO

MOEBIUS DISEGNA CON HUGO PRATT, CLAIRE BRETECHER, MARCEL GOTLIB, PHILIPPE DRUILLET, JIJE’, JEAN-CLAUDE FOREST

MOEBIUS, ADIEU!

MOEBIUS, JEAN GIRAUD (1938-2012): COSI’ LO RICORDANO

… e molti altri.