Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

LA GABANELLI, I VOLTAGABBANA, I (puntini puntini) TOUT COURT

Sallusti_Farina

Il nostro vecchio Zio Alfred ci inviata a guardare questo profetico e desolante spezzone del film Signore e signori, buonanotte del 1976 (36 anni fa!), di Monicelli, Scola, Comencini, Magni, Loy, ecc.

Anche un po’ in tema, ma fino a un certo punto, è la vignettona di Marilena Nardi, con due due figuri che la loro categoria, se non fossimo in questo tipo d’Italia, avrebbe da un paio di decenni liofilizzato e nebulizzato al fine di disperderne gli effluvi nel Colorado.

Disco

Signore_signori_buonanotte

E’ di scena Marcello Mastroianni.
Sopra, la copertina del disco RCA con la colonna sonora, che riprende anche uno dei poster del film, disegnato da Alfredo Chiappori (qualcuno ricorda Up il sovversivo?).

Up03

L’estratto va confrontato con con l’intervista del senatore Piero Longo, tratta da Report di Milena Gabanelli del 30 settembre 2012 (ieri sera).

Piero Longo

http://cinetvmania.it/2012/10/01/report-replica-prima-puntata-del-30-settembre-2012-video/

PosterE’ una puntata particolarmente educativa; ma se proprio non si ha voglia di ascoltarla tutta (male!), si può andare direttamente al minuto 00:15:01 per fare la “prova finestra”.

Così viene presentato il programma: nonostante il Consiglio d’Europa chieda da 13 anni all’Italia di ratificare la Convenzione Civile e Penale di Strasburgo sulla corruzione, il Parlamento sembra che abbia difficoltà ad approvare una legge che consenta una lotta seria a questo diffuso malcostume.

Dai tempi di Tangentopoli poco o nulla si è fatto in tale direzione, e solo lo scandalo sui finanziamenti per la ricostruzione post terremoto de L’Aquila ha smosso qualcosa.

Come documenta Report, il panorama è alquanto desolante: tra Deputati e Senatori a oggi si conta infatti un numero rilevante di indagati e condannati per reati contro la Pubblica Amministrazione, corruzione, concussione, appropriazione indebita, bancarotta fraudolenta, finanziamento illecito, associazione per delinquere e favoreggiamento alla mafia.

UpDal 1994 ad oggi solo la Giunta delle Autorizzazioni della Camera ha analizzato 500 casi di procedimenti giudiziari. Solo nell’ultima legislatura per la prima volta un Deputato e un Senatore sono finiti in carcere per reati non di sangue.

L’inchiesta ha ricostruito, tra gli altri casi, come la Giunta si è comportata nelle vicende De Gregorio, Tedesco, Lusi, Nespoli, Margiotta, Cosentino, Papa.

Bernardo Iovene ha inoltre intervistato il Presidente Vizzini e vari Parlamentari come Landolfi, Brancher, Farina e Del Pennino.

A destra, la copertina del primo e forse unico libro dedicato al sovversivo Up, pubblicato da Feltrinelli, dopo un passaggio delle sue tavole sul mensile Linus, dove Oreste del Buono aveva ospitato Chiappori insieme a un pugno di antri (allora) “nuovi satirici italiani”, dalla coppia Pericoli-Pirella ad Altan.

Signori