Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

HUMOUR

Ingroia blog

“Sono diventato un bersaglio”: queste le parole di Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo, pronunciate nell’annunciare il suo trasferimento in Guatemala.

Un nuovo incarico, a partire da settembre, così commentato dal ministro della Giustizia Paola Severino: “Quel magistrato era venuto a parlarmi da tempo di questo suo desiderio importante, ben prima che questo caso (l’inchiesta palermitana sulla trattativa Stato-mafia, ndr) manifestasse la sua potenzialità esplosiva”.
La parte sottolineata deve forse intendersi con un doppio significato?

Intanto, l’ex ministro Fabrizio Cicchitto, tessera 2232 della P2, spiega che “Nessuno può paragonare Borsellino a Ingroia sul terreno della lotta alla mafia. E infatti si è visto quello che è successo a Borsellino”.