Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

LUCA RAFFAELLI: INTERVISTA SU ROMICS

0

Un paio di settimane fa, Cartoonist Globale aveva pubblicato una sorta di indiscrezione sulla più importante manifestazione fumettistica della Capitale, Romics, ospitata nei locali della Nuova Fiera di Roma sotto la direzione artistica e culturale di Luca Raffaelli.

Logica avrebbe suggerito che immediatamente dopo fossero seguite comunicazioni ufficiali, smentite, precisazioni, rassicurazioni rivolte al pubblico e agli espositori sullo stato della manifestazione, la cui dodicesima edizione è stata fissata per il “week-end allungato” che si dispiega dal 27 al 30 settembre 2012.

Invece, né a Cartoonist Globale né (mi risulta) ad altri siti o blog sono arrivati messaggi diversi dalla richiesta, da parte di operatori del settore e di appassionati, di chiarire cosa stesse succedendo, data la preoccupazione che la manifestazione stessa fosse a rischio.
A questo punto, poiché anche qualche giornalista del settore, sia del web che della carta stampata, chiedeva conto a Cartoonist Globale di quanto aveva pubblicato lo scorso 9 giugno, in un vuoto pneumatico di informazioni, era giocoforza contattare di nuovo il Direttore Artistico di Romics, che a suo tempo non aveva rilasciato dichiarazioni per ragioni di riservatezza.

Nel video sotto, un’intervista del 2008 a Luca Raffaelli, presentato come il “Sindaco della città del Fumetto” e, sotto, a due terzi del Trio Medusa e a Nadiask, vincitrice del Concorso Cosplay 2007.
Sullo sfodo si intravede Fabrizio Mazzotta.

Luca, accetti ora di parlare di quel che accade a Romics?

Sì, anche se posso parlare solo di quello che mi riguarda.

E cioè?

Che a maggio ho presentato le mie dimissioni. E con me l’ha fatto anche Diego Malara, che l’anno scorso ha lavorato insieme a me nella direzione artistica. Benissimo.

E perché due settimane fa non hai voluto parlare?

Perché sapevo che Romics stava per diradare un comunicato in merito. Che tra l’altro usava parole davvero gentili e riconoscenti nei miei confronti.

E poi cosa è accaduto?

Mi è stato detto che dopo le indiscrezioni pubblicate dal tuo blog non ritenevano più di doverlo diffondere. Perlomeno non subito.

Perché avete dato le dimissioni?

Per una divergenza di vedute sull’organizzazione della manifestazione. Capita di non essere d’accordo dopo tanti anni di lavoro.

Ti riferisci alle persone dei Castelli Animati?

Sì, le dimissioni sono state presentate a Piero Fortini, Stefano Senese e Vincenzo Silvestri, con cui ho lavorato per sedici anni, realizzando sia i Castelli Animati che Romics. Insomma, abbiamo fatto grandi cose insieme e gliene sono riconoscente. Così come ringrazio la Fiera di Roma. Sono stati undici anni faticosi, ma pieni di grandi soddisfazioni. Abbiamo avuto ospiti ed eventi eccezionali in entrambe le manifestazioni.

Nessuna polemica?

No, casomai qualche rammarico.

E Romics?

Continuerà, ovviamente. E credo che sarà un grande successo.

Chi curerà la parte artistica?

Non lo so. Ovviamente non lo so.

Folla_romics_bis

Romics200818

ALCUNI LINK CORRELATI

COSA SUCCEDE A ROMICS?

PARLIAMO DI ROMICS 2010

A ROMA, L’UNIVERSITÀ DEL FUMETTO (fino a sabato prossimo, compreso)

LA FOLLA DI ROMICS 2008

LA FOLLA DI ROMICS E LE INADEGUATE FERROVIE ITALIANE, di Felix De Paul

UN INCONTRO SUI FUMETTI NEL TEMPO DEI BLOG, A ROMICS!

IL ROGO DEI FRATELLI SPADA E ROMICS

IL RITORNO DI LUCIFERA (E DI AVERARDO CIRIELLO), di Felix de Paul

Il © delle immagini e dei video è, ovviamente, degli aventi diritto.