Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SABATO 26 VISITA GUIDATA DA MILO MANARA E LELE VIANELLO (A SIENA)

GARIBALDI

E’ un’idea di Sara Sasi, della Scuola Internazionale di Comics di Firenze. In pullman, sabato mattina giunge a Siene una delegazione di studenti e insegnanti per vistare le due importanti mostre ospitate dal capoluogo toscano.

Borgia

Una rigurada Milo Manara, e ne abbiamo già parlato (ma a seguire la citiamo ancora).

MANARA_REVOIR

La seconda è Garibaldi, eroe di fatto, che è il titolo anche di un libro, oltre che dell’esposizione, realizzati entrambi dall’Amministrazione provinciale di Siena su proposta degli Editori del Grifo, la cura di Lorenzo Paganelli e grazie al contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

La mostra, allestita presso la Biblioteca comunale degli Intronati, espone tavole originali di una vita di Giuseppe Garibaldi a fumetti realizzate dal nostro amico Lele Vianello, disegnatore e umorista veneziano amico e collaboratore di Hugo Pratt.

Lele e Giuseppe

Cubana01a

Sotto, Lele è immortalato in una bella intervista, girata lo scorso anno.

Alle tavole a fumetti, nella mostra senese sono affiancati immagini e documenti tratti dalle raccolte della Biblioteca comunale.

“Per istituzioni come la Biblioteca comunale degli Intronati, che si occupano di conservare e rendere fruibile la memoria collettiva – sottolinea Bernardina Sani, Presidente del Consiglio di amministrazione della Biblioteca – ricorrenze come questa dei 150 anni dell’Unità nazionale sono occasioni preziose: se ben sfruttate consentono di maturare una nuova consapevolezza, che è insieme del proprio patrimonio storico che arriva dal passato e della produzione bibliografica attuale.

“Ci e’ sembrato opportuno proporre una mostra che corre su due binari, affiancando alla regia serrata e partecipe della narrazione di Lele Vianello, i documenti della Biblioteca. L’intenzione è quella di fornire le tavole del fumetto di un contrappunto fatto di autografi, memorie manoscritte, immagini, servizi giornalistici e biografie degli anni che vedono l’affermazione di Garibaldi, come uomo d’armi e punto di riferimento ideale”.

Di Lele e della sua opera parla Vincenzo Mollica nellintroduzione al tutto: “Vianello partecipa alla narrazione come se fosse uno dei Mille, un appassionato testimone che documenta minuziosamente un passato spesso trascurato o peggio ancora travisato.

“Quello che colpisce in questo racconto sono l’umanità, la malinconia e la passione del vecchio Garibaldi che rilegge la sua storia, tra vittorie ed errori, ma sempre da combattente pronto a nuove sfide. Se tutto non fosse realmente accaduto, sarebbe una delle storie piu’ affascinanti mai inventate.

“Questa è sicuramente l’opera migliore di Lele Vianello, in cui ci restituisce una faccenda risorgimentale, non sempre limpida, e un personaggio che seppe accendere il cuore, questo davvero limpido, di tanti giovani che per costruire l’Italia unita sacrificarono la loro vita”.

10._672-458_resize

2  Le stanze del desiderio Mostra di Manara

37_1311867333

Le stanze del desiderio è il titolo assegnato alla mostra di Milo, la prima vera antologica della carriera. Fino all’8 gennaio 2012, sarà quindi possibile intraprendere questo viaggio in quarant’anni di lavoro e passione per l’illustrazione e il fumetto, con circa 300 disegni selezionati tra tavole, pannelli, illustrazioni originali arricchiti da video, installazioni e contributi di diverso genere. Un omaggio al Maestro dell’erotismo e ad uno degli illustratori più celebri al mondo.

Manara

Milo Manara – Le stanze del desiderio è promossa dal Comune di Siena e (anch’essa, come quella di Lele) dall’attivissima e benemerita Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

Realizzata da Vernice Progetti Culturali, è curata da Claudio Curcio, direttore generale di Napoli COMICON, che segue le mostre del maestro veronese nel mondo da cinque anni, con la direzione artistica di Giovanni Mezzedimi. Questo appuntamento segue idealmente la mostra-evento del 2005 dedicata a Hugo Pratt ed è ospitata nella stessa sede, le sale del Complesso Museale Santa Maria della Scala.

9_1311867324

La mostra è un cammino multi-sensoriale ed onirico, per immergere il visitatore nell’universo sensuale della carriera di Milo, senza soffermarsi in un percorso cronologico o didascalico, ma cercando di offrire una più estesa chiave di lettura alla sconfinata produzione dell’autore.

Milo disegna

Lo spettatore viene accolto in un susseguirsi di vere e proprie Stanze, in cui, attraverso estratti audio e video, immagini digitali e ovviamente i suoi disegni e le sue tavole originali, entra in contatto con le tematiche più care all’autore veronese.

Girl

Le Stanze
Quasi senza soluzione di continuità, presentano i temi portanti della carriera di Manara, dall’esplorazione dell’avventura pura, attraverso il suo alter ego Giuseppe Bergman, passando per le due importanti figure di riferimento nel percorso professionale e personale dell’artista: Hugo Pratt e Federico Fellini.

E’ poi la volta delle uniche due eroine di Manara che sono diventate personaggio: Claudia, suo malgrado, protagonista del successo mondiale Il Gioco, e Miele, ben più consapevole star del Profumo dell’Invisibile e delle Candid Camera. Stanze anche per l’affresco storico dedicato ai Borgia, che permettono di scoprire l’enormità di dettagli presenti nelle tavole della storia sceneggiata da Alejandro Jodorowsky. Non mancherà ovviamente una Stanza vietata, che sotto il nome di Eros e Thanatos raccoglierà le immagini più esplicite di Manara, insieme alle grandi tele della serie dedicata alla Modella.

Altre opere
Le immagini per la stampa e la pubblicità, le affiches di festival ed eventi, le tante copertine e, ancora, le celebri storie brevi e le pagine a fumetti più recenti, completano l’esposizione che conta in totale (come si diceva sopra) quasi 300 originali, comprese le illustrazioni realizzate ad hoc per la città di Siena e per la sua mostra.

4._672-458_resize

Info utili per quest’ultima mostra:

Milo Manara – Le Stanze del desiderio
Siena, Complesso Museale Santa Maria della Scala
1 ottobre 2011 – 8 gennaio 2012

Catalogo Mostra: Motta Editore – 24 ORE Cultura
Pagina Ufficiale Facebook
Profilo Ufficiale Twitter
Infoline: 0577286300

Contatti stampa:
agenziaimpress.it – siena
Cristian Lamorte 340 7102589
Susanna Danisi 347 4240025

14._672-458_resize

Sorella

Il libro di Lele Vianello si può ottenere anche rivolgendosi al sito degli Editori del Grifo.

Riepilogandone le caratteristiche:

PosterA3

GARIBALDI EROE DI FATTO
un fumetto di Lele Vianello
Immagine e storia di Garibaldi nelle raccolte della Biblioteca comunale degli Intronati
Biblioteca comune degli Intronati
Sala storica, via della Sapienza 5

La mostra prosegue sino al 7 gennaio 2012
lunedì-sabato ore 10.00-18.00
ingresso gratuito

Ideazione, coordinamento e organizzazione
Luciano Borghi
Antonio De Martinis

Esposizione delle tavole originali di Lele Vianello
a cura di
Lorenzo Paganelli

Immagine e storia di Garibaldi nelle raccolte della Biblioteca comunale degli Intronati
a cura di
Rosanna De Benedictis
Rossella De Pierro
Mirko Francioni
Roberto Nencini.