Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

MICKEY IN PALESTINA (E IN TURCHIA)

Copertina

Questo post presenta una rarità: albi di Mickey Mouse, anche a fumetti, pubblicati in Palestina (che proprio in questo periodo si candida a diventare il 194° stato nel mondo) per un breve lasso di tempo nell’immediato dopoguerra, fra il 1946 e il 1947.

Queste pubblicazioni, a quanto pare, circolavano in coincidenza con la presenza degli inglesi da quelle parti e cessarono le pubblicazioni immediatamente dopo il loro ritorno nella “perfida Albione”.

Con Tobia

Si tratta di pagine molto rare, nemmeno contemplate nell’INDUCKS, che si propone di registrare tutte le pubblicazioni Disney del mondo.

Defective Agency

Toby Fra i personaggi “generici” e non Disney della copertina palestinese, con in mano un candelone acceso compare anche Tobia Tartaruga (Toby Tortoise), che aveva un ruolo importante nel settimanale inglese con Topolino Mickey Mouse Weekly (era “spalla” di Pippo nella serie giallo-comica Defective Agency).

Più sotto ne vediamo una puntata intera, che con un CLICQCH ripetuto, a raffichetta, potrebbe aprirsi a ombrello.

Sulla popolarità strana ma effettva di Tobia Tartaruga dicono qualciosa anche le due immagini che aggiungo, leggermente fuori tema. la tavoletta a destra, certo non esaltante, tratta dal settimanale inglese, e la copertina, più sotto, nella quale è in compagnia di Max Leprotto (Max Hare), sul giornalone Afacan, pubblicato in Turchia.

Si tratta del n. 134, datato 10 giugno 1937.

Su questo Paese e sui suoi fumetti è in preparazione un ricco reportage.
Quando sarà pronto verrà scodellato nel blog, come da copione.

Defective Agency totale

Sullo sfondo della copertina turca c’è un anomalo personaggio Disney, sorta di cervo dai lineamenti quasi equini. Assomigli a Orazio Cavezza ma è munito di corna…

Turchia

Fine dell’intrusione turca.

Il punto più rilevamnte in questi “giornalini” palestinesi semplici, stampati su carta povera, che riciclano in parte materiale distribuito sui quotidiani adattandolo al formato e facendolo ritracciare da ignoti disegnatori locali, sta nel fatto che i testi sono scritti in lingua ebraica.

Retrocover

Ricalchi di Al Taliaferro, forse di Bill Wright

Storia

Intanto, nella Palestina attuale ne succedono di ogni.

A questa pagina, un video elementare, ma abbastanza chiaro.

Battaglia (diplomatica) per la Palestina (La Repubblica)
http://feluche.blogautore.repubblica.it/2011/08/14/battaglia-diplomatica-per-la-palestina/

I palestinesi presenteranno la dichiarazione d’indipendenza all’Assemblea generale dell’ONU, in inglese (The Guardian)
http://www.guardian.co.uk/world/2011/aug/14/palestinian-statehood-un-general-assembly

Il ministro israeliano: Tagliate tutti i rapporti con i palestinesi, in inglese (Associated Press)
http://www.google.com/hostednews/ap/article/ALeqM5ibKJgqvlCr_xCGw5Xb0kXhOiagjQ?docId=0b01e969e8504d42823abd51c2abf8fc

L’ONU chiede a Israele di non costruire nuovi insediamenti a Gerusalemme est, in inglese (Ha’aretz)
http://www.haaretz.com/news/diplomacy-defense/un-calls-on-israel-not-to-build-new-settlements-in-east-jerusalem-1.378218