Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

WOMEN MAGAZINE, DAL 20 SETTEMBRE IN EDICOLA

Donne di Luke

Vero, verissimo, per chi non legge i commenti, ma solo i post: Daniele Tomasi ha già spifferato tutto. L’autore della locandina relativa al trasferimento di Gosh! Comics è del talentuosissimissimo Luke Pearson, che non si piò liquidare comne se fosse un semplice clone di Chris Ware (non che qualcuno l’avesse detto, peraltro…). Le sue fonti di ispirazioni sono molteplici e poderoso è il suo apporto creativo.

Copertina Un twist di franco-belga della generazione anni Ottanta, per esempio.

Qualcosa di underground indipendendente del periodo Hernandez Bros.

Ma aggiungere ipotesi indiziari sulle fonti ispiratrici potrebbe sembrare quasi insultante, per un disegnator-fumettista di tale spessore, che in questo post, rimandandovi al suo sito, qui, “annoto” con alcune sue immagini femminili, un “cavallo di battaglia” del Nostro.

La ragione della presenza in ‘sta pagina delle women di Luke è anche determinata dallo “sbloccamento” di una notizia che adesso diviene ufficiale (e si può dare).

Sarà in edicola dal 20 settembre Women Magazine, mensile femminile diretto dalla nostra amica e collega blogger Cristina Sivieri Tagliabue.

La copertina del primo numero, più o meno provvisoria, è quella sopra.

La testata, edita da Contesti Creativi, si caratterizza per una veste elegante con un ampio formato (24cm x 35cm), cover patinata e carta patinata opaca.

Posso anticipare che parlerà anche di fumetti. O meglio, di fumettiste women.

Women sarà legato a un sito web aggiornato quotidianamente, disponibile su IPad e avrà un’applicazione dedicata per Iphone. L’indice della rivista racchiude le rubriche ma anche dei moniti, dei punti di attenzione: Love, Think, che ospita il servizio di copertina, Change, Look, Eat, Play, Find e Save.

Deathspirit-560x800

Il mensile si rivolgerà a una donna di livello culturale e socio economico medio-alto. Un target fatto di personalità spiccate, intelligenti, curiose ed ironiche, capaci di autonomia nelle scelte. Donne che (riporta il comunicato stampa) amano vivere “densamente” e viaggiano per passione e per lavoro, cercando in ogni attimo il senso di un’esperienza.

La maggioranza dei corsivi è stata affidata firme e pensatrici italiane e straniere come Caterina Soffici, Paola Saluzzi, Paola Turci (sotto in una intervista pubblica poco nota del 2010 e in un video sempre dello scorso anno agli Mtv Days), Nicoletta Carbone, Theodora Delavault, Cristina Finocchi, Mahne, Silvia Bizio, Carlotta Mismetti Capua, Melissa P, Francesca Lancini, Alessandra Faiella, Marta Serafini, Januaria Piromallo, Paola Marella, Domiziana Giordano, Juliet Linley, Maria Teresa Melodia, Fabrizia Vaccarella, una giovanissima Silvia Benini e altre ancora.

Posterweb-560x792

Non mancheranno ovviamente le firme maschili come Sebastiano Mondadori, Enrico Ghezzi, Romolo Bali, Luca Beatrice, Luca Boschi (eh, appunto…), Fabrizio Rinversi, Matteo Pavesi e Giuseppe Di Piazza, direttore di Sette e artista/poeta in esclusiva per Women.

Art director è Ramon Pezzarini, designer e artista visivo, mentre fashion director del magazine è Micole Basile Lugli, già stylist al D di Repubblica per cinque anni.

Il primo numero sarà diffuso in 60.000 copie in edicole, librerie sale vip Alitalia ed hotel 5 stelle superiori.

Hildafolkcover-560x757

Chi saranno le fumettiste che Women evidenzierà?

Lo saprete presto. E comunque potremmo farvelo intuire alla prima occasione. Non adesso, che state leggendo distrattamente con una tablet prima dell’apnea.

BABY