Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

IL CENTRO FUMETTO “ANDREA PAZIENZA” RICORDA FENTS

©_foto tapirulan

Chi, come noi, l’ha conosciuto, in momenti diversi, durante varie fasi della vita del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, resta costernato.

Stringendoci vicino alla famiglia, lo ricordiamo attraverso le parole degli amici del Centro, del quale il sottoscritto blogger ha seguito tutta la storia, dall’inaugurazione al cambiamento della sede, dalle celebrazioni per i traguardi raggiunti alle collaborazioni con varie manifestazioni e convention nei suoi 23 anni di vita..

Logo_cfapaz Andrea Fenti, da tutti conosciuto anche come Fents, si è spento la mattina del 9 giugno, dopo una lunga malattia.

E’ stata allestita la camera ardente presso l’Ospedale di San Camillo, in Via Mantova. Domani mattina, sabato 11 giugno, avranno luogo i funerali alle 9.00, presso la Chiesetta dell’Ospedale di San Camillo.

Andrea si era espresso per la cremazione, che sarà fissata nei prossimi giorni.

La biblioteca del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” sospenderà i suoi servizi e riaprirà martedì 14 giugno.

Andrea ricopriva la carica di Presidente del Circolo Arcicomics, associazione che ha fondato il Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, assieme al Progetto Giovani del Comune di Cremona nel 1988, ed è stato tra i dirigenti dell’Arci Territoriale.

Andrea Fents è stato sempre una delle anime del Cfapaz, ricoprendo numerosi incarichi e collaborando a molte delle sue attività. Infatti è stato tra i responsabili di Schizzo, curatore di alcune delle collane e componente delle varie redazioni che si sono avvicendate negli anni. Su Schizzo ha scritto saggi e realizzato interviste. E’ stato anche Presidente del Centro Fumetto dal 2001 (quando è stato rifondato come associazione di enti) sino al 2005.

Fenti aveva conosciuto il Centro grazie alla sorella più grande, Giovanna, che aveva esordito come fumettista sui primi numeri di Schizzo e che aveva anche realizzato il logo del Centro, utilizzato ancora oggi. Lascia la moglie Grazia, i genitori e le sorelle. A loro va tutto il nostro affetto.

Ad Andrea tutta la nostra riconoscenza per gli splendidi anni passati insieme e per tutto quello che ci ha dato con la sua personalità allegra e brillante, con la sua intelligenza e sagacia, dimostrata in tante occasioni.

Andrea, ci mancherai tanto.

Gli amici di Arcicomics e del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

Schizzo