Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SUI SENTIERI DI LIBERTA': IL FILM

MINOS

Il mefitico 2010 si è portato via anche Minos Gori, film maker, appassionato di cinema da sempre, partigiano, anarchico di famiglia anarchica.

L’ultimo incontro con Minos era avvenuto in occasione di una intervista della tarda estate 2009, parte della quale è adesso visionabile nel film, diretto da Lucia Vannucchi, Sui sentieri di libertà (prodotto da Prisma Vision), la cui conferenza stampa si tiene oggi, lunedì 30 maggio alle 12:30.

Con Minos (e con Daniela Cardelli e Rosella Pisaneschi) avevamo diviso quasi quindici anni di corsi di cinema di animazione e e cinema dal vero, realizzati grazie al Laboratorio del Cinema di Pistoiaragazzi, vecchia struttura dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Pistoia inariditasi forzatamente da tanti anni, anche in seguito ai notori tagli di fondi da parte degli ultimi governi di centrodestra, che non hanno certo avuto riguardo per la cultura e l’istruzione in genere.
Anzi.

Sotto, una delle vecchie locandine del Laboratorio, realizzata nei primi anni Ottanta.

Laboratorio Cinema

E, sotto, l’immagine di un cocuzzolo dell’Appennino, mentre si rimira il paesaggio cercando di individuare, prima che la telecamera compia il suo lavoro, uno dei sentieri che da lì conduce, attraversando montagne e vallate, in direzione di Montefiorino, dove Minos, insieme agli altri partigiani della Brigata Buozzi, si diresse con il gruppo di formazioni “Armando” alla difesa della Repubblica Partigiana di Montefiorino (17 giugno – 1° agosto 1944), partecipando ad altre operazioni di guerriglia al di là della cosiddetta Linea gotica, fino al crollo tedesco dell’aprile 1945.

Appennino

Valerio Puccianti

Sopra, Valerio Puccianti, coetaneo di Minos, che partecipò alla prima azione di guerriglia contro i nazifascisti della Linea gotica, quella in cui perse la vita il partigiano Primo Filoni il giorno di Pasqua del 1944.

Anche Valerio, con alcuni altri partigiani e testimoni dell’epoca, è presente nel film: un prezioso materiale di appassionata memoria che serve a non dimenticare.

MVerrà proiettato per la prima volta in pubblico, in Italia, mercoledì 1° giugno alle ore 17, alla Biblioteca San Giorgio, Sala Terzani.

Parteciperanno Massimo Cervelli (Regione Toscana) Ugo Di Tullio di Mediateca Toscana, Silvano Sarti, Presidente ANPI C.P.di Firenze, Enrico Bettazzi, storico e Vice Presidente dell’ISRPT, Ottaviano Papini, Presidente dell’ANPI montagna pistoiese e la regista Lucia Vannucchi.

Poster_low

Traccia Linea Gotica a Cireglio

Sopra, ciò che resta della Linea gotica (ancora visibile), in un pezzo di strada nella località di Cireglio, scelta per divenire una postazione privilegiata delle SS e rasa al suolo durante la guerra a questo scopo.

Blog Ricerca di giornali d'epoca da filmare

Sopra, un momento della ricerca d’archivio su polverosi giornali d’epoca.

Sotto, un momento della troupe (o meglio, di una parte di essa) dopo aver filmato alcuni documenti a casa del partigiano Pellegrino Bonacchi (il primo a destra, classe 1921).

Troupe Sentieri di Libertà da Pellegrino Bonacchi blog

BLOG.Si filmano isentieri dall'Abetone verso Montefiorino

Domani, un po’ di informazioni e immagini in più su questo tema e un trailer del film.

Case dopo la devastazione dei nazifascisti

La realizzazione del video è stata possibile grazie al contributo di:

Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione Banche di Pistoia e Vignole per la Cultura e lo Sport, Regione Toscana (L.R. 38/2000), Provincia di Pistoia, C.U.D.I.R. del Comune di Pistoia, Comune di Abetone, Unicoop Firenze.

Info: Assessorato alla Cultura, Provincia di Pistoia, tel. 0573 97461
e mail
cultura@provincia.pistoia.it

LINK CORRELATI (fra tanti altri)

LA RESISTENZA: COME LA PANCIA DI MIMMO CRAIG

TAVOLE DI RESISTENZA, a cura di Sergio Badino

UNA STORIA PARTIGIANA

UNA (SECONDA) STORIA PARTIGIANA

ADDIO A GIORGIO BELLAVITIS

PINOTTO, SCIUSCIA’ E GLI ALTRI: FUMETTI, RESISTENZA, TORINO!

NOTTE TRICOLORE A PISTOIA: UN PROGRAMMA PATRIOTTICO