Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

STEFANO TAMBURINI IN MOSTRA A NAPOLI COMICON

1_echi di tamburo

Finalmente, dopo averne parlato per tanti anni, Napoli Comicon ha l’opportunità di dedicare una mostra a Stefano Tamburini, che quest’anno ha un preciso “addentellato” con il tema dominante dell’edizione: i rapporti tra fumetto (e film animato) con la musica.

Tamburini si firmava anche Red Vinyle sulle pagine della sua rivista Frigidaire e ci dava dentro con le recensioni “belle toste” e aggressive. Quando l’aggressività era ancora il segno distintivo di una minoranza strepitante, prima che Vittorio Sgarbone e suoi insulsi epigoni la rendessero l’insopportabile sottofondo della politica (e della stupidità) televisiva.

3_stefano t-shirt tamburotella

Di Stèfano (che nella foto sopra presenta la sua t-shirt Tamburotella, realizzata per T-shirt T-show, insieme al pittore Mimmo Rotella) si parlerà anche Venerdì 29 aprile alle ore 18 a Castel Sant’Elmo (Via Tito Angelini, 21, naturalmente a Napoli, dopo l’incontro Il genio folle di Benito Jacovitti. Viaggio in sessant’anni di surrealismo a fumetti).

La chiacchierata su Stèfono s’intitola Echi di Tamburo. Ricordando Stefano Tamburini

Con Alessandra Tamburini, Tanino Liberatore, Giuseppe Palumbo – Conduce Luca Boschi con l’ausilio di Michele Mordente, mentore del viaggio nella riscoperta di Tamburo anche grazie alla mostra ospitata dalle petrose stanze del castello.

E organizzatore e compilatore del sito su Stèfano: q u e s t o.

JohnVignola Ancora di Stèfano (e un po’ di tutte le altre novità del Comicon, tredicesima e per questo a priori FORTUNATISSIMA edizione) parlo con John Vignola giovedì mattina (appena fra qualche ora) nel suo prorgramma radiofonico T w i l i g h t di Radio2 Rai, dalle 5 di mattina in poi, in quello spazio situato fra la luce e l’ombra, la zona in cui crepuscolo e aurora si mescolano e confluiscono l’uno nell’altra. Un modo azzeccato per parlare di Fumetti, di Animazione e di Musica riprendendo contatto con la realtà, all’estremità della notte e all’inizio del giorno, con toni tutt’altro che marzulleschi.

8_the car

Prima di Frigidaire, Tamburini aveva fondato Cannibale, leggendaria rivistina che (nell’ormai remoto 1977) dà voce volentieri alle posizioni degli Indiani Metropolitani e dei ragazzi riunitisi a Bologna per protestare contro l’“arroganza istituzionale” del PCI e del sindaco Renato Zangheri, individuati come simboli della repressività dell’establishment.

Così, nella prima pagina del primo Cannibale, Stèfano disegna una rivolta di piazza a base di molotov e lacrimogeni, durante la quale piroetta un mattoncino con la scritta “Lama è sctupido!”, sormontandola da una anarchica A cerchiata.

4_rank xerox the modern dance

Poche pagine dopo, in una tavola autoconclusiva memore (forse) delle impaginazioni di Guido Crepax, lo stesso Stèfano torna sul leggendario capo della CGIL (Luciano Lama, appunto). Lo mostra in seduta sulla tazza, intento alla diuretica lettura di un reportage dell’Unità su uno scontro romano fra polizia e dimostranti.

Cose così, per accennare a qualcuna di esse.

Nella mostra del Comicon viene ricreata la sua scrivania con la tavola incompleta Snake Agent domenicale, come se Stefano la stesse realizzando…

5_X9conti

Sopra, copertina del volume dell’ANAF/Camillo Conti con cui Tamburini realizzava le fotocopie “mosse” per il suo Snake Agent.

La tavola incompleta inedita Snake Agent domenicale era stata concepita da Tamburini come una Sunday page a colori, laddove le tavole di Snake Agent in bianco e nero erano pensate come una sequenza di Daily strips
6_snake agent domenicale

A cura di Enrico Valium, ecco che per qualche minuto possiamo ancora vedere Tamburini, ntervistato in TV nella nella trasmissione Sulla carta sono tutti eroi (RAITRE, 1984).

Infine, uno slide-show su Frigidaire, che ripropone qualche afrore e profumo di quegli anni lontani, mescolato a quelli di altri più vicini a nobis.

LINK CORRELATI

BLACK AND WHITE WACKYNESS A NAPOLI COMICON, di Andrea Ippoliti

“AUTORI DELL’IMMAGINE” A NAPOLI COMICON, PER UN PERCORSO CONDIVISO

PEROGATT A NAPOLI COMICON

ALDO DI GENNARO A NAPOLI COMICON

FUMETTI E DISTRIBUZIONE, FUMETTO DIGITALE: GLI “INCONTRI PRO” DI NAPOLI COMICON

A NAPOLI COMICON LE NOVE ARTI E… IMAGO 2011 – CONCORSO DI FUMETTO E GRAFICA!

A NAPOLI C’E’ ANCHE MARZENA

TUTTI I PREMI MICHELUZZI 2010