Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UNA DOMENICA DA DIMENTICARE

Per chi c’è stato, affinché (se ne ha voglia) ricordi, e per chi non c’è stato. A costo di contraddire il titolo (da prendere non alla lettera) di questo post, chi se la sente, può guardare in faccia uno degli aspetti del Paese, sintetizzato nel video in due parti che segue.
Questo (e forse anche altro) il clima di domenica pomeriggio in Piazza Duomo a Milano, almeno nell’occhio della telecamera di chi ci ha tramandato un reportage che le TV non hanno mostrato.
Come ho letto in un blog, Shockjournalism, “il singolo evento traumatico – non importa quanto grave, quanto verosimile – viene comunque mitizzato e enfatizzato per esprimere ciascuno le proprie istanze e, come commenterebbe l’uomo della strada, non si parla d’altro.”



Eppure, è necessario parlar d’altro, perché la vita sociale e politica di una Nazione è soprattutto altro.”



Intanto, a Napoli, nel tradizionale presepe, quest’anno tra pastori e arrotini ci sarà una statuetta in più. Quella che segue.

Silvio

Non si tratta di uno “scherzo da blogger“, questa statuetta è stata davvero realizzata, a tempo di record, dal Maestro scultore Marco Ferrigno.
A questo mi risulta, sta vendendo benissimo.
© Stefano Renna/Agnifoto/Infofoto