Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

ALICE DI TIM BURTON A SAN DIEGO COMIC-CON

Mia-wasikowska-alice-in-wonderland

In concomitanza con il Comic-Con di San Diego, che oggi chiude i battenti anche nella sua edizione 2009, comincia a circolare in rete anche il primo trailer-teaser della nuova versione cinematografica dai toni più spaventosi del solito della nuova Alice nel Paese delle Meraviglie, realizzata per conto della Disney da Tim Burton.
Il regista californiano è stato tra gli ospiti della convention fumetto-dituttunpochistica.
Ne abbiamo già accennato in
questo post.



.
Alice in Wonderland arriverà nelle sale statunitensi il 5 marzo 2010, con la giovane promessa australiana Mia Wasikowska nei panni di Alice, ingenua e un po’ contrariata viaggiatrice in un regno lontano e misterioso che le si apre a partire dall’imboccatura della tana del Bianconiglio. Nella pellicola, Anne Hathaway è la Regina Bianca e Helena Bonham Carter la Regina di Cuori.
Dall’Ufficio Stampa si sottolinea che la resa definitiva delle immagini sarà molto lontana da questo primo assaggio.
Tra gli altri filmati intriganti e confusionari, segue, a mo’ di paragone, quello realizzato in via amatoriale da un certo Ru42 a Disneyland all’interno dell’attrazione tematica dedicata al primo lungometraggio disneyano di Alice (1951).
.
Helena-bonham-carter- alice
Anne-hathaway
.
Per chiudere, uno dei vari servizi televisivi girati in questi giorni al Comic-Con.
Realizzato da una TV locale, KFMB, è un esempio perfetto di come non deve essere concepito un reportage su una convention legata ai fumetti etc.
Anche in Italia abbiamo visto dei begli esempi di giornalismo superficiale come questo, dove tutta l’attenzione è riservata ai cosplayers (soprattutto di Guerre stellari) e si intervistano solo nerds dando un’impressione del tutto falsata di quanto accade in occasione di un evento del genere.
Per aggiungere un tocco “esotico”, l’intervistatrice Adrienne Moore si traveste da Princess Leia e cambia magicamente costume a somiglianza della Wonder Woman dei vecchi telefilm.
Almeno, Olivia Munn ci mette un po’ più d’ironia vestendosi anch’essa da Princess Leia andando al panel su Star Wars.
.