Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UN FRANCOBOLLO PER IL CENTENARIO DEL CORRIERE DEI PICCOLI

Corrieredeipiccoli

Il prossimo 8 novembre a festeggiare il centesimo anniversario della fondazione del Corriere dei Piccoli ci sarà anche un francobollo. Con valore nominale di 0,60€, il dentello raffigura la copertina del primo numero della rivista (che si apriva con un editoriale del direttore dal titolo “Come fu e come non fu…” e l’immagine della macchina che stampava il giornalino) ed alcuni degli storici personaggi immortalati sulle pagine del Corrierino per circa un secolo: Sor Pampurio di Carlo Bisi, Il Signor Bonaventura di Sergio Tofano, Marmittone di Bruno Angoletta e Valentina Mela Verde di Grazia Nidasio.

.
Ma sulla rivista hanno lasciato i loro disegni decine e decine di bravissimi artisti, italiani e stranieri, compresi Hugo Pratt e Jacovitti.
Dei quattro, tuttavia, è forse il Signor Bonaventura ad aver lasciato un segno indelebile anche tra i più giovani: l’incipit in rima baciata di ogni storia (“Qui comincia l’avventura del Signor Bonaventura”) e il tradizionale ed attesissimo premio finale (l’assegno da “un milione” di vecchie lire) ha accompagnato intere generazioni.

Ormai il Corriere dei Piccoli non esiste sciaguratamente più da anni, anche se su Internet è ancora possibile ritrovarne le tracce in decine di siti “amatoriali” (sui quali è possibile recuperare anche le tavole più vecchie) e addirittura in una versione “telematica” sul sito del Corsera, purtroppo non più aggiornata.

Bacilieri_rid_2

E veniamo all’antefatto che riguarda le prossime settimane: su proposta dell’Anafi e di altre associazioni fumettistiche, il Ministero delle Comunicazioni ha approvato l’emissione nel corso del 2008 di un francobollo celebrativo dei 100 anni dall’uscita del primo numero del Corriere dei Piccoli (vedi sopra la sua immagine). Per il mondo del fumetto italiano si tratta di un evento: è molto raro infatti, a differenza di quanto accade in altri paesi, che in Italia il fumetto conquisti tale riconoscimento!

Ecco, così, il grande evento: l’uscita del francobollo celebrativo e del relativo annullo postale è prevista proprio per il prossimo 8 novembre, ed in tale occasione, per accogliere degnamente tale evento e celebrare a nostra volta il centenario dell’amato Corrierino viene allestita, nell’ambito della Mostra del Fumetto di Reggio Emilia, una mostra di disegni originali avente come tema proprio il francobollo celebrativo. A 30 disegnatori di fumetti e illustratori italiani è stato infatti chiesto di produrre un disegno a colori con la loro personale interpretazione del francobollo per i 100 anni del Corriere dei Piccoli.

I disegni originali saranno quindi esposti durante la Mostra del Fumetto, nel Padiglione espositivo, fianco a fianco con gli stand commerciali e collezionistici.

L’annullo primo giorno d’emissione sarà utilizzato sia al Filatelico di Reggio Emilia (città dove ha sede l’ANAFI, Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione, il cui presidente Paolo Gallinari e il consigliere Luigi Marcianò della Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell’Illustrazione (ANAFI). hanno firmato il Bollettino Illustrativo insieme a Giovanna Ginex della Fondazione Corriere della Sera) sia allo Spazio Filatelia di Milano.

Dall’articolo di Francesco De Carlo proposto a questa pagina di PhilWeb (che ringraziamo per la pronta informativa) ricaviamo le caratteristiche tecniche del francobollo.

Il francobollo è stampato dall’Officina Carte Valori dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta fluorescente, non filigranata; formato carta: mm 40 x 30; formato stampa: mm 36 x 26; dentellatura: 13 x 13¼; colori: cinque; tiratura: tre milioni e cinquecentomila esemplari; foglio: cinquanta esemplari, valore “€ 30,00”.

La bozzettista è Anna Maria Maresca.

Franzella_corto

Lo Sportello Filatelico di Reggio Emilia Centro e il Negozio “Spazio Filatelia” Via Cordusio 4 – Milano utilizzeranno, il giorno di emissione, il rispettivo annullo speciale realizzato a cura della Filatelia di Poste Italiane.
Il francobollo e i prodotti filatelici saranno posti in vendita presso gli Uffici Postali, gli Sportelli Filatelici del territorio nazionale, i Negozi “Spazio Filatelia” di Roma, Milano, Venezia, Napoli.

.

Questo era il primo post sul tema, poi ne riparliamo a proposito della Mostra di Reggio.

Sopra, un Carosello Lanerossi del 1958, con Sergio Tofano (1886-1973) in persona nella parte di Bonaventura e Luigi Pavese (1896-1969) nella parte di Barbariccia.

L’illustrazione con Bonaventura è di Paolo Bacilieri, quella con Corto Maltese di Giuseppe Franzella!