Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

LE GRANDI STAGIONI DEL FUMETTO ITALIANO alla FELTRINELLI di BOLOGNA

Con_targa_a_reggio

Chi ha voglia di farsi una cultura sui fumetti italiani degli ultimi decenni ha varie possibilità di soddisfare le sue esigenze nella seconda metà della settimana, recandosi in Emilia Romagna.

Innanzitutto, una presentazione che mi riguarda: giovedì 12 Giugno, ore 18, presso la Libreria Feltrinelli di piazza Ravegnana 1, a Bologna, così recita la locandina:

Luca Boschi
Le grandi stagioni del fumetto italiano

Un’ occasione per spiare dietro le leggende, le voci di corridoio e i ricordi dei protagonisti della cultura degli anni Settanta e della contestazione, passata anche attraverso il fumetto cosiddetto d’autore. Luca Boschi racconta quegli anni e gli autori di quel tempo – Pazienza, Scozzari, Igort, Pratt, Magnus e molti altri – ma anche i festival e l’importanza internazionale di riviste come Linus, Cannibale, Frigidaire.

12_giugno_2008

Il tutto, introducendo il saggio, ormai praticamente esaurito (al pari del suo autore): Irripetibili (Co-
niglio Editore
), che racconta soprattutto (ma non solo) il trentennio che ha visto decollare, collassare e rinascere il fumetto italiano attraverso la testimonianza storica di chi l’ha vissuto e continua a viverlo. Restano alcune copie già distribuite nelle librerie e poi stop, fino alla ristampa.

Un libro che, alla Mostra del Fumetto di Reggio Emilia, è stato premiato con un referendum di lettori di Fumetto, di appassionati dell’ANAFI, critici del settore e collezionisti come il migliore saggio del settore pubblicato nel 2007.

Nella foto che apre il post. ritiro la targa davanti ai ghignanti Luciano Tama-
gnini
e Gianni Brunoro (seduti), mentre Paolo Gallinari e Luigi Marcianò indicano veementemente di mettermi in favore della macchina fotografica, gestita per l’occasione da un fumettista d’eccezione.

Gipi_firma

Grazie a tutti da parte dell’autore, che adesso sta scrivendo di sé in terza persona, come Beauregard, il cane di Walt Kelly.

Insieme all’autore, alla Feltrinelli di Bulàgn, interviene Claudio Nader.

Chi si recasse per l’occasione nel capoluogo emiliano farebbe bene a trattenersi, per seguire anche, venerdì 13 Giugno – ore 21 – vicolo Bolognetti 2 – Bologna, all’interno di BolognettiEstate:

Teddy_bob
Gipi e Giacomo Nanni !

Accompagnati anch’essi da Claudio Nader, si troveranno per parlare del proprio lavoro, del loro rapporto con il fumetto e l’editoria, ma anche di autobiografia e narrazione per immagini.

Una chiacchierata per avere anticipazioni di opere future e approfondire la conoscenza di due tra i più grandi autori italiani contemporanei. A seguire, Festa di fine stagio-
ne
del Garage Ermetico.

L’evento, ideato e curato da La Piccola Industria dei Conte-
nuti
, è promosso dal settore Sport, Giovani e Turismo del Comune di Bologna, da Flashfumetto.it e dalle librerie Feltrinelli, che hanno ospitato per tre mesi l’intera rassegna Lunedì Fumetto (anche se alcuni degli incontri si sono tenuti in altri giorni della settimana). Media-partner dell’iniziativa sono Comicus.it e Città del Capo – radio metropolitana.

Fil

Sopra, a destra, una copertina del fumetto giovanilista Teddy Bob (del quale forse discetterò a Bologna, su stimolo di Nader). Ancora sopra, Gipi mentre firma una tonnellata di copie dei suoi libri, allo stand della casa editrice Coconino a Napoli Comicon.
Dimenticavo, la foto di apertura si deve alla maestria di Marco Barlotti Reporter.
Poi… parlavamo di Scòzzari, ed eccolo qua, in una stupenda foto contemporanea che crocefisso lo vede.

Cosa c’entra?
Be’, l’avevamo citato prima, no?

In realtà trattasi di una anticipazione del post che inserirò fra due (dopo il prossimo, che è su Barks e Don Rosa), e che lo riguarda. Ma costringe i bolognesi a trasferirsi a Ravenna. State in campana!
Dan, dan!