Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

ENZO BIAGI: ANCORA UN RICORDO AFFETTUOSO

Blog_biagi_parte_2_4 Ed ecco la parte finale di quell’antico fumettino di (GULP!) venticinque anni fa.

L’agenzia Agi, il giorno 7 (oggi) riporta, a proposito del giornalista Marco Travaglio che quando è andato in visita alla camera ardente di Enzo Biagi non ha esitato a dire quello che pensa (e che mi sembra più che sottoscrivibile), ovvero che “chi gli ha rovinato la vita negli ultimi anni dovrebbe vergognarsi”.

Travaglio ha anche aggiunto che “è brutto morire, perché si iniziano a dire cose a cui non si può più rispondere. Biagi è stato trascinato in una polemica politica senza essere stato mai un combattente politico. Ci voleva la stretta autoritaria degli ultimi anni per trasformare Biagi in un comunista”.
Ci voleva il cavaliere nerastro. Infine, Marco Travaglio ha spiegato il suo cordoglio: “dopo Montanelli ho perso l’ultimo nonno”.