Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

IL FUMETTO POCKET DEL DOPOGUERRA!

Super Provolino

Come sempre,riporto notizie e commenti altrui, con notevole ritardo, di cui certo non mi vanto.

Copertina-Boschi-1-724x1024-1

Principe Lupettino

“Fumetti a sinistra, un mondo dentro al balloon”, trasmissione andata in onda ormai quasi un mese fa, ovvero domenica 31 ottobre (ma ancora ascoltabile online) a cura di Morena Moretti e Alfredo Pasquali, incontra Luca Boschi, definito da queste importanti pagine web “uno dei più seguiti blogger delle strips”, presentando il suo ultimo saggio Italia Ride (“ultimo” ma in realtà altri ne sono usciti, a più mani, in attesa di un altro, a un amano sola, praticamente già scritto ma ancora inedito, l’avventurosa epopea del fumetto comico italiano del dopoguerra, un racconto che rivive tutti i grandi eroi che hanno seguito la gioventù di tante generazioni.

0e0919acd8ac40ac1d3db1225b0c18ab

Prosegue la presentazione:
“Come transitò l’Italia dei fumetti dal fascismo all’Italia repubblicana? Come sopravvissero quegli autori che nel ventennio avevano prosperato? Quali giornalini hanno contrassegnato le prime età di tanti ragazzi post ’45?
“Tutto questo e molto altro nell’intervista di Morena Moretti a Luca Boschi, figura davvero rilevante nel mondo dell’organizzazione e della critica italiana del fumetto.

Super Braccio di Ferro Sangalli

A seguire Rachele Copparoni incontra Liliana Cupido e Martina Sarritzu, coautrici di A.M.A.R.E., antologia a fumetti realizzata da cinque autrici, Eliana Albertini, Martina Sarritzu, Roberta Scomparsa, Alice Socal e Amanda Vähämäki, che esplora l’adolescenza e le sue fasi, raccontando amicizie, relazioni e scoperta della sessualità.

Come spiega ai nostri microfoni la curatrice dell’antologia Liliana Cupido, quello che unisce il volume è l’intenzione delle autrici di esternare un’urgenza di comunicazione, rivolta anche a potenziali lettori e lettrici adolescenti. Sono quindi emersi, a livello di tematiche, alcuni fili rossi: il racconto delle relazioni (amicizia, amore) e dei cambiamenti relativi al proprio corpo, la scoperta della sessualità, le difficoltà a relazionarsi con i propri familiari. Questi elementi sono trasversali, e si declinano in ogni storia in una modalità differente.

A.M.A.R.E. non è solo un libro, come precisa Liliana, ma anche un progetto pedagogico in itinere, che nasce da una rete di sostegno tra la Regione e il Comune di Bologna, grazie al lavoro dell’Assessorato per le Pari Opportunità; l’idea delle autrici è stata inizialmente quella di cominciare un laboratorio virtuale (via mail) in cui ognuna aggiornava le altre sull’avanzamento della propria storia, portando avanti, di pari passo, il lavoro individuale e il confronto collettivo. Un processo d’insieme stimolante che ha dato vita a un progetto e un percorso pedagogico, il cui obiettivo sarebbe rivolgersi, in futuro, anche agli adolescenti delle scuole superiori tramite laboratori e workshop.

IMG-20211024-WA0006

Ascolta la trasmissione qui: https://archive.org/details/02-ridere-luca-boschi-a.-m.-a.-r.-e.-liliana-cupido-e-martina-sarritzu

246775180_1519253805075525_8432530433471327787_n

Radio Città Fujiko è edita da “L’Informazione Nuova” soc. coop., Via Zanardi 369 – 40131 Bologna Radio Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Bologna in data 12/05/1977 aut. n° 4553 Direttore Responsabile: Alessandro Canella.