Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I TRE GRANDI, CLASSICI, CABALLEROS!

festa della donna

Nel giorno della Festa della Donna non c’è davvero (davvero) niente di meglio che recarsi nelle edicole aperte tutto il giorno, benché sia domenica, e procurarsi, per degnamente festeggiare, l’ultimo numero del mensile I Grandi Classici Disney, giunto alla sua trecentoquarantesima uscita.

In copertina e nella sontuosa storia di apertura c’è una femmina napoletana, Amelia.

3_caballeros_testata

Dopodiché, si sfoglia il volumetto, e giungiamo a una storia rara e importante, la più lunga fra le poche disegnate con personaggi Disney dal grande Walt Kelly.

3_caballeros sotto

WaltKelly_3Caballeros_100

A fare intrusione nel post, ecco alcune donne emancipate che festeggiano, provenienti da lungometraggi classici anch’essi,

26d0db23dfdfbfc25c4d13ba9ed58758

Il fumetto si riferisce all’evento del febbraio 1945, mese incui nei cinema statunitensi giunge il tanto atteso I tre caballeros (appuntoThe Three Caballeros), dove a José Carioca e a Paperino si affianca un terzo illustre rappresentante del mondo dei volatili: lo scatenato galletto Panchito Pistoles, che i lettori di fumetti hanno conosciuto in anteprima un raccontino in testo sul n. 35 del comic book Walt Disney’s Comics and Stories, datato agosto 1943, col nome provvisorio di “Pancho the Charro”.

Come il flemmatico José simboleggia il fantasioso Brasile, Panchito risponde per le rime ai luoghi comuni che circolano sul conto degli abitanti del Messico: essere scansafatiche e perennemente intenti alla siesta.

Al contrario, Panchito si mostra fin dal suo esordio irruento e energico, incline a maneggiare le pistole con eccessiva disinvoltura.

Molti decenni dopo questo suo esordio, addirittura nella stagione televisiva 2000-2001, in occasione di una puntata dello show Disney’s House of Mouse, il galletto rivelerà sorprendentemente che anche la sua origine è brasiliana, declinando le sue generalità complete: Panchito Romero Miguel Junitero Francisco Quinterro Gonzales, figlio di Maria e Miguel Gonzales, nipote di Sofia e Jose Morales e di Raquel e Roberto Gonzales.

Eccolo, sotto!

Una versione ben diversa del suo chilometrico nome da quella che Panchito dichiara in una storia a fumetti (disegnata da Ken Hultgren) del novembre 1943: José Francisco Alisandro de Lima y de la Loma Pancho Alegre.

CABALLEROS Dumbo

Panchito e Chiquita, abbinati in video da un buontempone.