Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

IL FUMETTO NOIR ITALIANO IN MOSTRA ALLO SPAZIO WOW DI MILANO! (updated)

Seriecompleta_DENNISCOBB001

Ecco la prossima iniziativa che lo Spazio WOW, Museo del Fumetto di Milano, ospiterà sabato prossimo (in contemporanea con la Mostra Mercato di Scandicci, della quale vi diremo: dovremo dividerci in branchi per partecipare all’una e all’altra).

Ne è protagonista Luca Mencaroni, ideatore e editore del saggio monstre sul Fumetto noir italiano, del quale questo blog si è occupato più volte.

Sotto, una delle locandine che tutto spiegano.

LocandinaBIS

INVITO_MENCA-1

Seriecompleta_DENNISCOBB003

La mostra, che avrà durata di un mese, dal 13 aprile al 12 maggio, si snoda in un itinerario di 12 cartelloni dedicati ognuno a un personaggio del fumetto noir.

In questo modo si ripercorre la storia editoriale dei tascabili per adulti pubblicati nella seconda metà degli anni Sessanta, dando come sempre ampio spazio agli autori ed editori che hanno contribuito alla loro creazione.

Il materiale iconografico è composto anche da teche che contengono albi originali con descrizione del materiale esposto.

Alla presentazione, che si terrà sabato 13 aprile alle 17:30 (naturalmente presso il Wow Museo del fumetto di Milano), interverranno Gianni Bono, Paolo Telloli e il fumettista Roberto Baldazzini (che tutti conoscono, quantomeno i lettori di questo blog).

Presenzierà alla mostra il disegnatore e regista tele-cinematografico Emilio Uberti (sotto in una foto con Fabrizio De Andrè).

Fabrizio De Andè - Emilio Ubertijpg

Card_promo-2

Seriecompleta_DENNISCOBB038

Seriecompleta_DENNISCOBB019

9_Dennis_cobb

2_Mister-x

Come al solito, per vedere le immagini un po’ più in grande e leggerne il testo (dove sta) è facoltà del visitor CIKKARE allo sbaraglio sui geipèg stessi.

Demoniak

BONUS

E ora un’anteprima, grazie alla segnalazione della musicista Virginia, che ci ha segnalato questa serie beffarda imbastita ai danni degli One Direction. Ecco.
Ne parliamo diffusamente appena possibile: The Adventurous Adventures of One Direction (episodio uno). Mark Alan Parsons è davvero un mezzo genio, se ha fatto tutto lui.