Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UN BRINDISI A “3000 VOLTE TOPOLINO”!

Valentina, Luca, Fabio Michelini

Non è esattamente in diretta, ma quasi.
Il fuso orario ci fa mettere online sfalsato di un giorno e qualche ora l’evento che altrimenti sarebbe in diretta: l’inauguazione a Napoli, della mostra (e delle iniziative celebrative) Magica Disney – 3000 volte Topolimo.

Ecco qua: Da Umerto, con Valentina De Poli (direttore di Topolino), in lontananza, sulla sinistra, lo sceneggiatore Fabio Michelini e tanti altri calici, compreso quello del presente blogger.

Le foto su questo recente evento pare che pullulino in rete: grazie a tutti gli scattatori ai quali le sottraggo, invocando qualche non ben precisato dei creative common.

E grazie all’angelo custode che in queste settimane ha garantito, a distanza, i collegamenti fra vari interlocutori coinvolti nell’evento: l’efficientissima Silvia Martinoli.

Sala Ipad

Sopra, uno scatto sulla fantascientifica Saletta degli specchi (dedicata all’ipad di Topolino) che precede la stanza dei laboratori dei ragazzi gestiti dalla Disney, raggiungibile girando a sinistra, piena di immagini di Amelia, fra cui una sagoma della fattucchiera autografata per Napoli COMICON dal nostro Don Rosa.

Pecette

E… a cosa si riferiscono le immagini senza commento di questo post?

Per il momento, i lettori curiosi possono già essere sufficientemente appagati osservandole.

Alcune specificazioni saranno incluse in un post futuro.

Four

All’inaugurazione al PAN: il blogger di cui sopra con l’Assessore all Cultura del Comune di Napoli, Antonella Di Nocera, Claudio Curcio e Valentina.

Alle spalle del gruppo, tavole di Fabrizio Petrossi.

Alino (maiuscolo perché inizia la frase) e Marcello.

Sopra, Alino, Marcello (dello staff di Napoli COMICON) e un visitatore, sulla sinistra in evidenza.

Sala Diane

544217_10200776104794038_48603360_n

Ecco la copertina del prestigioso (e sofferto) volume, ottenibile direttamente nell’area della mostra, tra un mese a Napoli COMICON presso la Mostra di Oltremare, acquistabile da subito tramite lo Shop del COMICON online, e dalla settimana prossima sarà distribuito alle fumetterie.

Dal 10 aprile giungerà, finalmente, anche nelle librerie di varia.

Grazie ad Andrea Mazzotta per lo scatto sopra e per il suo invio online immediato, una volta aperto il pacco del tipografo, prontamente incignato da Alessandro Spinosa.

Olio di Barks

Un eccezionale dipinto a olio di Carl Barks è posizionato nella salettaa dedicata al Disney Family Museum (in particolare a Diane Disney Miller e a Ron Miller). Come buona parte dei cimeli esposti in mostra, proviene da collezione di prestatore italiano (in particolare Massimo Tavani), che racconta anche la storia del dipinto (su tela, non su masonite come molti altri sono): acquistato da un facoltoso collezionista statunitense (ma di origine italiana), fu parzialmente ridipinto da Barks.

OLIO BARKS

Infatti, il collezionista desiderava un background complesso. Non accontentandosi di una serie di alberi, come logica esigeva, chiese di spostare il pozzo dei desideri in quel di Duckburg, e di disegnare in lontananza la Collina Ammazzamotori con tanto di Deposito di Zio Paperone sulla sua vetta.

La copertina della rivista Disneymania, posta vicino alla tela, attesta il lavoro compiuto dall’ormai anziano Barks.

Tomart's Disneyana 7

Blasco

Blasco Pisapia (efficientissimo collaboratore della mostra disneyana, nonché triscugino dell’attuale sindaco di Milano) disegna un Pico De Paperis per il Magnifico Rettore dell’Università di Fiosciano (Salerno), sul libro degli ospiti d’onore.

Oggi, sabato, Blasco inaugura con Valentina i laboratori (gratuiti, come l’ingresso alla mostra) destinati ai ragazzi, con lo sceneggiatore Roberto Gagnor come ospite.

Cos'è?

Back_klondike_pencil

Andrea Cara ha risposto al quesito di cosa fosse l’immagine sopra.
Certo, è un dettaglio della seconda delle quattro vignette ridisegnate da Barks nella sua Library, reintegrando un vuoto all’interno della storia Back to the Klondike e più volte riprodotta in Italia da Zio Paperone e da altre pubblicazioni Disney.

DSCF3274

Tra le altre cose…

Scarpa

Ringraziamenti a Giovanni Nahmias e a Martina Treu (nonché a Leo) per questa e altre tavole.
Senza questa “catena della solidarietà” di collezionisti che ci hanno prestato alcuni dei loro gioielli, questa mostra non sarebbe stata possibile.

Un ringraziamento particolarissimo, ovviamente va a Luigi F. Bona, allo WOW – Spazio Fumetto di Milano e alla Fondazione Franco Fossati, che ci hanno concesso una gran parte del materiale storico visibile in esposizione.

Per William: parliamone tra poco e in dettaglio.

MAGICA DISNEY – 3000 volte Topolino
dal 22 marzo al 26 maggio 2013
PAN – Palazzo delle Arti Napoli
Via dei Mille, 60 Napoli
lunedì e da mercoledì a sabato dalle ore 9.30 alle 19.30
domenica dalle ore 9.30 alle ore 14.30
martedì chiuso
ingresso gratuito

LINK CORRELATI

DOMANI, MAGICA DISNEY S’INAUGURA A NAPOLI!

BRUNO NAPOLI… A NAPOLI (PER TOPOLINO)

MAGICA DISNEY (3000 VOLTE TOPOLINO) A NAPOLI!