Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

TORNA LA SIGLA DEL “BRACCOBALDO SHOW”

HUCK TOY

Huckle

Alto è il rischio di rimestare sempre fra le stesse frattaglie (“mi sia consentito il dire”, per citare Battista, alias Giulio Marchetti), ma dobbiamo tornare su un personaggio ben noto, sul quale alcuni sono un po’ “fissati” (come John Kricfalusi).

Ma lo si fa per compiere un’opera buona, certi che nella rete, o meglio fra i suoi millantamila utenti, qualcuno saprà rispondere come si deve, con fatti concreti.

Dunque, mi hanno passato un messaggio di Alessandra V (non cito il nome per intero, magari non vuole farsi riconoscere, e se vuole provvederà lei pubblicamemnte, intervenendo nei commenti di questo post.

HUCKLEBERRY HOUND REDAlessandra scrive:

Ciao, Luca,
sono una collezionista da anni di sigle e cartoni. Li adoro.
Vorrei chiederti un piccolo favore non so scusa se mi permetto volevo dirti se hai e puoi inviarmi in allegato mp3 o cd la sigla d
i Braccobaldo Bau: siamo tutti qui e tutti insieme vogliam vedere Braccobaldo bau! Puoi? Ci tengo e non la trovi. Potresti farmi questo piccolo favore? Da quando ero piccola ho collezionato queste sigle Tutte le domeniche. Grazie.
Attendo tuo messaggio. fammi sapere. Sono su facebook. Grazie di cuore.

Cordiali saluti, Alessandra, una fan.

Grazie del messaggio, Alessandra, ho letto anche quello trasudante impazienza, giunto poco dopo:

Ciao, Luca, ti hanno girato mio messaggio?
Volevo chiederti se puoi e hai tempo di inviarmi la sigla di
Braccobaldo bau: siamo tutti qui.
Mi piaceva tanto e la guardavo.
Non la trovo su Youtube. saresti così gentile? Te la pago. Sono una collezionista da anni di sigle di cartoni se potessi mi faresti felice. Grazie. Scusami. Attendo tuo messaggio. Fammi sapere.

Cordiali saluti, Alessandra

Tumblr_lydt5gEv8q1qllg03o1_1280

Ora, il problema è vche questo motivetto, men che meno animato, ce l’ho.
Non ce l’ho affatto.
E quindi, confido nei frequentatori della rete che potrebbero averla trovata, registrata, copiata…

Possibile che Pablo TreEmme ce l’abbia?
Così mi sembrava.

La canzoncina citata nel titolo rimanda alla fulminante sigla di apertura del divertente Braccobaldo Show andato in onda in Italia intorno al 1962-1963, quando la Rai trametteva anche quanto sotto aveva più o meno questi immortali versi.

Qui sta la novità: nel fatto che alemeno il testo, se non la musica, viene trascritto di seguito (e domani un intervento interessante di Gianni Bono sulla Prima Mostra di Fumetto in Italy).

Sigla di apertura:

“Siamo tutti qui
e tutti insieme
vogliam vedere
il Braccobaldo Show…”

Sigla di chiusura:

“Arrivederci, ragazzi!” (detto dalla voce di Renzo Palmer, doppiatore di Braccobaldo Bau)

Un coretto sgangherato intona:

“Saremo tutti qui,
sarete tutti qui
al Braccobaldo Show,
davanti al televisor
ci troveremo ancor
per un’altra trasmission.

In prima fila noi,
in prima fila voi,
tutti quanti insiem,
davanti al televisor
ci troveremo ancor
per un’altra trasmission.
Tutti noi con voi,
voi con noi,
tutti quanti insieeeeeem!”

In USA una delle varie sigle era quella che segue.

Braccob

Bracco_stars_commercial

La versione italiana della sigla era composta (adottando l’originale) dal Maestro Miglioli, papà della nostra amica Ornella (amica mia e di Leone Del Vivo), in quanto nella versione originale dello show americano non esisteva in tal modo, poiché il programma di Hanna-Barbera era sponsorizzato dalla società Kellogg’s, produttrice di risi, granoturchi, corn flakes e fiocchi di avena soffiati per le colazioni degli americani.

Nella sigla originale, Hanna e Barbera ani-
mavano il galletto e le altre bestiolazze del-
la Kellogg’s che intonava un motivetto pub-
blicitario; poi, Braccobaldo (o meglio Huckleberry Hound) gestiva il prodotto: toccava la sca-
tola dei cereali soffiati, li serviva ai commensali… Faceva una marchetta vera e propria. Un comportamento che adesso difficilmente le società detentrici di diritti su personaggi o serie (le properties) consentirebbero di far fare. Insomma, era impossibile recuperare quella parte animata e il suo sonoro per l’esportazione all’estero dello show.

Sopra e immediatamente qua sotto, due esempi di titoli di testa pubblicitari e introduzione dello show, a colori e in bianco e nero, con Braccobaldo e vari personaggi della Kellogg’s Cereali, oltre all’orso Yoghi (Yogi Bear), i topolini Pixi e Dixi e il gatto Ginxi (Mr. Jinx).

SPU13-23401

2697440607_b74009bcb9

814217

Tumblr_mbqrz7ZCt31rpbikxo1_500

Il marchio di Braccobaldo è stato ripreso, sicuramente pagando un lauto guiderdone agli aventi diritto per le royalties, in quel di Bracco Baldo Beach, a Peschiera del Garda, dove intervenne due anni fa la roscia, che come sempre (lo dice ella stessa nel video) ha lavorato sodo.

Sopra un bunper, poi un altro (con galletto della Kellogs’) e sotto, la vera storia di Braccobaldo.

Huck-3

BUTTON PUPPETS HUCK

YOGI HUCK SPOONS

Il © su Braccobaldo e compagnia è (da qualche anno) della Warner Bros.