Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SUL GIORNALE DI DOMATTINA

The-morning-paper

Cosa leggerà la signora ubertosa sul giornale di domattina?
Quello che Internet dice adesso, vale a dire che l’ex marito della su’ amica Veronica, organizzatore di festini con minorenne inclusa, soprannominato comunemente negli ambienti romani Er Pompetta, è stato condannato a 4 (quattro) anni di reclusione per frode fiscale e interdetto dai pubblici uffici per 3 (three) anni.

Wil12-28

Ergo, non potrà mai essere di nuovo Presidente del Consiglio e men che meno (mai) Presidente della Repubblica.
Si metta il bigio animo in pace, se lo individua, fra le scapole e le costole, dopo essersi sbottonato la camicia e frugato fra i radi pelazzi toracici.

Smash12-03

Si tratta di una sentenza di primo grado.
Il tribunale di Milano ha stabilito che i condannati nel processo su presunte irregolaritò nella compravendita di diritti tv del gruppo Mediaset dovranno pagare alla parte civile – l’Agenzia delle Entrate – una provvisionale di 10 milioni di euro. Tra i condannati c’è il Cavalier De Pompettis.

Berlu

Dopodiché, andiamo a farci un bagnetto in vasca.

Bubble-butt

“Inutile dire che siamo molto dispiaciuti”, ha dichiarato alla stampa pochi minuti dopo la sentenza un militante di Forza Italia della prima ora, tal F. C., aggiungendo: “Pensavamo che il fondatore del nostro movimento politico razzolasse bene e che semmai solo predicasse male a volte, quando si lasciava andare negli insopportabili sproloqui ai quali ci aveva abituati, infarciti di barzellette vecchie”.
“Invece – prosegue F. C. – mi ero sbagliato. Razzolamento e predicozzi erano spazzatura allo stesso modo, e bene feci a distaccarmi dai movimenti di questo ricco e anziano signore quando ho capito di quale pasta fosse fatto, pochi minuti fa”.

Di tono non troppo dissimile è il commento di Tonino Di Pietro, riportato da Repubblica:

PC100-03

“Tutti i nodi vengono al pettine. Nonostante tutte le leggi ad personam che Berlusconi si è fatto e nonostante la continua delegittimazione e denigrazione dei magistrati, la verità è venuta a galla. Da oggi – prosegue – gli italiani possono prendere atto che una sentenza di primo grado considera Berlusconi un delinquente”.

Absit iniuria verbis. Relata refero.

I giudici milanesi hanno correttissimamente ritenuto prescritto il reato per il 2001 (altrimenti la pena sarebbe stata più sonora, se non fosse intervenuta la prescrizione), ma non per gli esercizi 2002-2003 nel corso dei quali – sono parole loro – è stata portata a termine “una evasione notevolissima“.

Molto nero, insomma. Usato per cosa?
Le banconote sono state conteggiate e segnate? In quali tasche sarebbero finite?
Chissà se i giudici milanesi lo sanno.

La pena inflitta al costruttore di quartieri è più dura di quella proposta nella requistoria dalla pubblica accusa, che aveva chiesto 3 anni e 8 mesi di carcere. Assolto invece da queste accuse Fedele Confalonieri.

Stretta_al_cuore

Waking

Polverini

Fiorito

Le vignette sulla fetida corruzione, ripartite in egual misura fra le metropoli di Roma e Milano, accomunate nello stesso malaffare, sono della sempre brava Marilena Nardi (ciao!).

Porcelli

Milano_da_bere

Milano da bere.
Marilena (va ricordato) è l’eccezionale vignettista del Fatto quotidiano, dove recentissimamente è approdato anche Vauro.

NdriNord