Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SE N’E’ ANDATA MARIA ZANGA

Perogatt e Maria Zanga - © Emanuela Oliva

Emanuela Oliva ci comunica una notizia tristissima, girandoci la comunicazione che segue:

Paolo, Luisa e Stefano Peroni comunicano a tutti che Maria Zanga in Peroni (Perogatt) è venuta a mancare questa sera alle 18.15.

Mamma è salita sulle stesse ali di farfalla che accolsero papà la sera del 13 Dicembre scorso. Ora, non sono pratico di come avvengano esattamente le cose “di là”, di certo scommetto che, se anche vi fosse qualche “piccola” burocrazia da sbrigare prima della salita definitiva, Quei Due avranno sicuramente già trovato il modo di riabbracciarsi con tutto il loro immenso Amore, alla faccia degli eventuali “cartabollai” di turno!…

Emanuela aveva fotografato Maria Zanga con Carlo Peroni (Perogatt) in occasione di una delle loro ultime uscite pubbliche insieme, presso lo Spazio Wow, Museo del fumetto di Milano, per il quale Carlo aveva realizzato la grande immagine alle loro spalle, con l’aiuto determinante del figlio Paolo (Paolone), al quale vanno le nostre sincere condoglianze.

Grazie a Lele Bonomi per averci prontamente comunicato la triste notizia in un commento del blog, e grazie a Paolo Telloli che ci ha fornito la mail di Paolone e le informazioni sul funerale, che si tiene oggi, 22 ottobre alle 14,30 presso la chiesa di Guanzate.

Per Guanzate (CO) uscita Lomazzo.

Nel 2003 a Maria Zanga era stato assegnato il premio di “Fumo di china” al miglior sceneggiatore umoristico, soprattutto per aver firmato le sceneggiature dei Flintstones e in alcune occasioni le storie dell’Ispettore Perogatt per il settimanale cattolico Il Giornalino.

In quell’occasione, l’agenzia afNews riportava il seguente commento:

Gervasio800wi

Ma chi è questa Maria Zanga? Diciamo che ha contribuito al successo iniziale di Diabolik; essendo amica delle sorelle Giussani, aveva fornito loro dei preziosi suggerimenti per l’albo “Diabolik” e realizzando, per i primi anni, molti soggetti, il tutto più per amicizia che per lavoro vero e proprio. Maria Zanga ha anche scritto numerosi soggetti per le storie di “Gervasio” (uno dei personaggi di Peroni di maggior successo negli anni ’50-’60) e di “Nerofumo” (uno dei personaggi di Peroni più tradotti al mondo).

Nerofumo_blog

Maria Zanga ha anche scritto molte belle fiabe; peccato che non abbia pensato di proporle a qualche grosso Editore, magari avrebbe potuto fare concorrenza all’autrice di Harry Potter… Negli anni ’60-’70-’80 ha anche collaborato con lo studio Peroni per diversi spot pubblicitari di Carosello e per la realizzazione degli albi di “Sonny” (per la Germania).