Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

LUCIO DALLA, EROE DI CARTONE

Gli eroi di cartone

Lucio Dalla avrebbe compiuto 69 anni domenica prossima, era nato il 4 marzo 1943, come sanno tutti, ricordando il titolo del famoso brano scritto con Paola Pallottino, che partecipò a un movimentato Festival di Sanremo, quello del 1971.

Sotto, con Francesco De Gregori reinterpretava il brano, nel 2010.

Si è sentito male a Montreux, dove si trovava per una serie di concerti. Ieri sera si era esibito regolarmente, stamattina l’improvviso malore.

Lucio Dalla era, per così dire, “nipote d’arte”.

Pochi sanno che suo zio era il noto cantante melodico Ariodante Dalla (Bologna, 1919 – Torino, 14 ottobre 1966), già disegnatore, noto soprattutto per la canzone Qui sotto il cielo di Capri. Sotto un suo brano tipico, un po’ nello spirito di alcuni futuri pezzi beffardi di Paolo Conte: A Rio De Janeiro (1948).

In una vecchia intervista parlava del suo coinvolgimento nel programma televisivo Gli eroi cartone, anch’esso un cult per chi si è appassionato a queste forme d’arte (Fumetto e Disegni animati) negli anni Settanta.

“Mi hanno chiesto se volevo presentare un ciclo a fumetti in televisione. Ho pensato: e se magari la gente si abitua e le tolgo il trauma che la prende ogni volta che mi vede? Mi si può obiettare che è un controsenso avere tutte queste paure e contemporaneamente girare conciato come giro io. Io dico che questa difficoltà a essere normale, etichettato e vestirmi nella maniera giusta mette in crisi me per primo, nel senso che siccome sono anche uno tranquillo, mi secca passare per quello che vuole esibirsi a tutti i costi, mostrarsi a tutti i costi diverso dagli altri. Magari lo sono. Però aggiungo: purtroppo. E’ una cosa che pago per conto mio”.

Nel bel programma, oltre a film animati di varia provenienza (ma non Disney), comparivano talvolta anche interviste o servizi speciali, realizzate da uno degli autori del programma, il compianto Sergio Trinchero.
Scrivevo che probabilmente da quella sede proveniva questa intervista a Stan Lee segnalatami da alino, condotta insieme a Luciano Secchi appunto all’inizio degli anni Settanta, durante un vecchio Salone Internazionale dei Comics. Si vedono bene i famosi platani dalla foglie cadenti di Lucca.

Ma poi, Claudio Varetto mi ha corretto. La regia dell’intervista era nientemeno che del nostro amico Guido De Maria ed era comparsa nella prima serie di SuperGulp!. La lasciamo comunque?

Nel gruppo c’era anche una certa Fre (?) Pallozzi, segretaria di Stan, non meglio identificata.

Con onomatopee più o meno fumettistiche, Lucio Dalla aveva anche interpretato Paff…bum (1967).
L’audio del video è un po’ basso, ma è ascoltabile…

Cavezzali

Lucio Dalla era diventato egli stesso un personaggio dei fumetti grazie a Massimo Cavezzali, che gli aveva addirittura dedicato un libro (che a Ron non piacque molto, invero): Piglia e Dalla in concerto, edito a Bologna da L’Isola Trovata nel 1981.

In chiusura, un suo brano meno noto, che gli si addice in questo momento: Le rondini (1990).

Le immagini del video sono rubate dal film Le voyage du ballon rouge, di Hou Hsiao-Hsien, con Juliette Binoche, Simon Iteanu, Hippolyte Girardot,
Fang Song, Louise Margolin.
Francia/Taiwan (non Corea)

2007