Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

PEROGATT A NAPOLI COMICON

C_peroni Uno dei “capi sorici” del Fumetto italiano, Carlo Peroni, in arte Perogatt, sarà il Presidente della Giuria del prossimo Salone Napoli Comicon, che si tiene a Castel Sant’Elmo e alla Mostra d’Oltremare (naturalmente a Napoli), anche quest’anno in contemporanea a GameCon nei giorni 29 aprile-1° maggio 2011 (tredicesima edizione).

A destra un’autocaricatura del Maestro circondato da alcuni dei suoi personaggi più famosi.

Oltre a dirigere i lavori della Giuria, raccogliendo il testimone che lo scorso anno fu di Mario Gomboli, che con Perogatt aveva realizzato negli anni Settanta una lunga serie di gadget cartacei (un po’ activity) per le milanesi Edizioni Alpe, il papà di Slurp e di Gianconiglio, di Zio Boris (con Alfredo Castelli) e di Nerofumo, sarà protagonista di una mostra dedicata ai lettori più giovani, un a-Peroni-tivo di quella più generale e composita che Napoli Comicon gli riserverà nel corso della sua quattordicesima edizione.

Perogatt1

Testata Fra una ventina giorni (poco più) Peroni radunerà anche i suoi amici, colleghi, appassionati e corrispondenti del web scegliendo la città di Napoli (e la sede del Castello, al Vomero) per la famosa PeroWebConvention del 2011, già ospitata negli scorsi anni con successo di pubblico e di critica a Milano.

Per partecipare (il giorno primo maggio, dal mattino sino ad esaurimento energie nel cuore della notte), sarà sufficiente recarsi a Castel Sant’Elmo, tutte le indicazioni del caso saranno fornite dai prossimi giorni sino ad allora, e raccoglibili anche via internet con scambi personali di e-mail, via Skype o attraverso i veri blog e social network ai quali Perogatt fa capo.

PeroWeb 2011. blog-bis

In questo post, qualche immagine di Perogatt: con il sottoscritto nel corso della scelta di alcune tavole e illustrazioni originali realizzate negli scorsi anni per Il Giornalino e, subito sotto, l’intervista più recente dell’Autore comparsa nel web, girata venerdì scorso a Milano nel corso dell’inaugurazione dello WOW – Spazio Fumetto sito nel capoluogo lombardo.

Peroni-Originali

Dello Spazio Fumetto, Peroni ha realizzato il poster emblematico (in collaborazione con il figlio Paolone, che gli dà manforte da anni, sia per i soggetti delle storie che per il disegno e la colorazione), nel quale ha inserito un buon numero di personaggi del medium, adeguatamente peronizzati.

Gulp WOW_spazio_fumetto_2011_3colori-r

Il poster ha fatto da sfondo a uno spaventilione di foto, venerdì scorso, soprattutto come sfondo per l’immortalamento della sindachessa di Milano Letizia Moratti e l’Assessore Massimiliano Finazzer Flory.

Moratti-Finazzer-Peroni

Torniamo ai premi che saranno consegnati a Napoli, relativi alle opere pubblicate nel corso dell’anno 2010.
Saranno annunciati sabato 30 aprile 2011 nella grande sala dell’Auditorium di Castel Sant’Elmo.

Napoli COMICON e il Centro Fumetto Andrea Pazienza assegneranno il PREMIO NUOVE STRADE al miglior talento distintosi durante l’anno.

I Premi Attilio Micheluzzi-COMICON sono una realtà crescente del panorama fumettistico italiano e il Salone ogni anno tenta di migliorarli per farne acquisire ancora maggiore rilevanza.
In quest’ottica, e rispondendo alla giusta necessità che un Premio non sia fine a se stesso ma abbia visibilità esterna, da quest’anno COMICON e il gruppo Feltrinelli hanno raggiunto un accordo di partnership nazionale: oltre ad una segnalazione in libreria dei libri nominati, fin da subito, a chiusura del nostro Festival, ai libri e ai nomi vincitori dei nostri Premi sarà dedicato uno spazio particolare presso le Feltrinelli Express di Milano, Torino e Napoli e la Feltrinelli Libri e Musica di Largo Torre Argentina di Roma. Per un mese, dunque, successivo a Comicon, i vincenti delle diverse categorie (naturalmente quelle che possono essere acquistate presso Feltrinelli) godranno di un rilievo presso la maggiore catena nazionale di libreria varia.

MIGLIOR FUMETTO
Acqua Storta, di Valerio Bindi/MP5 (MERIDIANO ZERO)
Anna Politkovskaja, di Francesco Matteuzzi/Elisabetta Benfatto (BECCO GIALLO)
Ciao ciao bambina, di Sara Colaone (KAPPA EDIZIONI)
Cinquemila chilometri al secondo, di Manuele Fior (COCONINO PRESS)
Quaderni ucraini. Memorie dai tempi dell’URSS, di Igort (MONDADORI – STRADE BLU)

MIGLIOR SERIE DAL DISEGNO REALISTICO
La vasca, Amoremio, Perline di Makkox su Canemucco (CONIGLIO EDITORE)
Hasta la Victoria! 4, di Stefano Casini (GRIFO EDIZIONI)
Interni 3, di Ausonia (DOUBLE SHOT)
Lilith, di Luca Enoch (SERGIO BONELLI EDITORE)
Valter Buio, di Alessandro Bilotta/AA.VV. (STAR COMICS)

MIGLIOR SERIE DAL DISEGNO NON REALISTICO
A come ignoranza (volume 4.5 e 5), di Daw (PROGLO)
Kika, la ragazza dei gatti, di Massimo Cavezzali/Andrea Camerini
(su Lupo Alberto – MCK PUBLISHING)
My name is Palmiro (volume 2), di Sauro Ciantini (DOUBLE SHOT)
Rat-Man, di Leo Ortolani (PANINI COMICS)
Telescherno, di Stefano Disegni (su Magazine Sette -Corriere della Sera)

MIGLIOR DISEGNATORE
Daniele Caluri, per Don Zauker – Inferno e Paradiso (DOUBLE SHOT)
Manuele Fior, per Cinquemila chilometri al secondo (COCONINO PRESS)
MP5, per Acqua Storta (MERIDIANO ZERO)
Fabio Pezzi, per Magico Vento Speciale n.1 (SERGIO BONELLI EDITORE)
Vanna Vinci, per Gatti neri cani bianchi volume 2 (KAPPA EDIZIONI)

MIGLIOR SCENEGGIATORE
Ausonia, per Interni 3 (DOUBLE SHOT)
Alessandro Bilotta, per Valter Buio (STAR COMICS)
Makkox, per La vasca, Amoremio, Perline su Canemucco (CONIGLIO EDITORE)
Gianfranco Manfredi, per per Magico Vento Speciale n.1 (SERGIO BONELLI EDITORE)
Mauro Uzzeo, per John Doe 81 (n.3) “l’Uomo con la Macchina da Presa” (EDITORIALE AUREA)

MIGLIOR FUMETTO ESTERO
Il cielo sopra il Louvre, di Jean-Claude Carrière/Bernard Yslaire (001 EDIZIONI)
Hiroshima. Nel paese dei fiori di ciliegio, di Fumiyo Kono (RONIN MANGA)
Luna Park, di Hong In-Hye (PLANETA DEAGOSTINI COMICS)
Malinky Robot, di Sonny Liew (LAVIERI COMICS)
Mia mamma (è in America, ha conosciuto Bufalo Bill), di Jean Regnaud/Émile Bravo (BAO PUBLISHING)
Uno zoo d’inverno, di Jiro Taniguchi (RIZZOLI LIZARD)

MIGLIOR SERIE A FUMETTI ESTERA
Bakuman, di Tsugumi Obata (PANINI COMICS)
Ex Machina, di Brian K. Vaughan/AA.VV. (MAGIC PRESS)
Il Mondo d’Alef-Tau, di Alejandro Jodorowsky/Marco Nizzoli (COMMA 22)
Scalped, di Jason Aaron/R.M.Guéra (PLANETADE AGOSTINI COMICS)
Scott Pilgrim. Una vita niente male, di Brian L. O’Malley (RIZZOLI LIZARD)
Vinland saga, di Makoto Yukimura (STAR COMICS)

MIGLIORE RIEDIZIONE DI UN CLASSICO
Le follie invernali di Mumin, di Tove Jansson (BLACK VELVET)
Le Panoramiche di Jacovitti, di Benito Jacovitti (NUOVI EQUILIBRI)
Il mondo dei Ronfi, di Adriano Carnevali (STRUWWELPETER)
Sailor Moon, Naoko Takeuchi (GP PUBLISHING)
Gli anni d’oro di Topolino, di AA.VV./Floyd Gottfredson (RCS Quotidiani)

MIGLIORE STORIA BREVE
I Ronfi, di Adriano Carnevali su Pic Nic (SUPERAMICI)
Quel pomeriggio di un giorno da conigli, di Tuono Pettinato in Wonderland (NICOLA PESCE EDITORE)
Mark Twain, di Piero Fissore/StefanoVoltolini su Giornalino n.47 (EDIZIONI SAN PAOLO)
Tombra, di Sergio Ponchione in Wonderland (NICOLA PESCE EDITORE)
Il come e il quando, di Paolo Bacilieri su ANIMAls gennaio 2010 (CONIGLIO EDITORE)

MIGLIOR WEB FUMETTO
A Panda Piace, di Giacomo Bevilaqua
http://pandalikes.blogspot.com/

InkSpinster, di Deco
http://www.inkspinster.com/

Crazy Nena, di Serena Romio
http://serenaromio.blogspot.com/

Rusty Dogs, di AA.VV.
http://rusty-dogs.blogspot.com/

Flaviano’s, di Flaviano Armentaro
http://flavianoarmentaro.blogspot.com/

Di seguito i nomi dei dei componenti del Comitato di Selezione 2011, incaricato di indicare le nominations.
Leggendoli insieme ai loro curricula, volendo potete ascoltare il seguente brano: Love Me, eseguito dalla cartoonist americana Kali Fontecchio.

Kali – Love Me from Nico Colaleo on Vimeo.

Loris Cantarelli, Stefano Perullo, Susanna Scrivo, Andrea Voglino e Laura Pasotti per Il Garage Ermetico.
Ecco delle brevi presentazioni che ne illustrano, se pur sinteticamente, le competenze:

Loris Cantarelli (Milano, 1970) è redattore del mensile Fumo di China e scrive di fumetti su riviste e libri di saggistica. Sull’argomento ha tenuto una rubrica settimanale sulla milanese Radio Popolare e collabora con Riminicomix. Ha curato con Paolo Guiducci il volume Nel mezzo del cammin di una vignetta… Dante a fumetti (Cartoon Club 2004) e con lo staff di Comicon Attilio Micheluzzi: Architetto d’avventure (Black Velvet 2008) e L’Audace Bonelli (Comicon 2010). Dal 2010 cura il blog illustrautori.blogspot.com.

Stefano Perullo (Napoli, 1970), libraio di professione, è giornalista e critico per passione. È il titolare della Fumetteria Comix Factory (Caserta) e collaboratore delle riviste Scuola di Fumetto, Fumo di China, Mega e Rumore.

Susanna Scrivo (Catania, 1978) è laureata in letteratura giapponese all’Orientale di Napoli e ha studiato alla Sophia University di Tokyo. Traduce manga. Con Roberta Ponticiello ha curato Con gli occhi a mandorla. Sguardi sul Giappone dei cartoon e dei fumetti (Tunué, 2005); è autrice di Nuvole e arcobaleni. Il fumetto GLBT (Tunué, 2009), Heidi, la bambina delle Alpi (Iacobelli, 2009) e Rumiko Takahashi – La regina dei manga (Iacobelli 2010).

Andrea Voglino (Milano, 1965) ha esordito nel mondo del fumetto alla fine degli anni ’80 come assistente di Enzo Baldoni. Al suo attivo, traduzioni e commenti critici per editori quali Rizzoli, Edizioni Play Press e Saldapress. Attualmente scrive di comics su Alias, supplemento settimanale del quotidiano il manifesto, e sul suo blog www.avsl.blogspot.com.

Laura Pasotti (Mantova, 1972) è giornalista. Da sei anni conduce Il Garage Ermetico, trasmissione radiofonica dedicata al fumetto, attraverso approfondimenti su opere di recente uscita o interviste inedite su autori che hanno fatto grande la storia del medium, e che va in onda su diverse emittenti italiane. Collabora con Fumo di china.