Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

NON CI SIAMO FERMATI – LETTERA A FUMETTISTI E ILLUSTRATORI

Cotton Comes to Harlem s

Con qualche giorno di ritardo, dovuto all’essere altrove lontanto da computer e ordigni veruni non alimentati a legna o al massimo a carbonella, mentre i post andavano on line a orologeria, pubblico finalmente anche su Cartoonist Globale questo “punto”, già comparso il 30 marzo in Nero su bianco, il blog di Claudio Stassi.

Immediatamente sotto le due immagini.

Rire

Page18_blog_entry68-fiera-del-libro

LETTERA AGLI AUTORI

Durante la Fiera del Libro per Ragazzi, alcuni autori (tra questi Ivo Milazzo) si sono riuniti in un incontro pubblico e hanno annunciato l’inizio di un nuovo percorso associativo.

Un piccolo passo indietro.

In questi mesi (dopo la “Tavola rotonda” di Lucca) si è lavorato alla creazione di una nuova associazione che potesse riunire tutte le categorie del settore.

In aiuto di questa iniziativa abbiamo trovato un accordo con l’Associazione Illustratori (AI), i cui componenti si sono dimostrati interessati e propositivi nel riunire in un’unica realtà le due categorie Illustratori e Fumettisti.

L’Associazione Illustratori, per chi non lo sapesse, è una struttura che esiste dal 1980 e vanta l’iscrizione d’importanti Illustratori, Fumettisti e Autori del Cinema d’Animazione Italiano, nonché un prestigioso ruolo istituzionale e professionale.

L’accordo, in estrema sintesi verte nel riformulare l’attuale statuto dell’Associazione AI e riscriverne uno con nuovi punti strutturali e nuovi obiettivi congiunti.
Considerando le annose riserve che attanagliano la categoria degli autori, bisogna evidenziare un fatto importante. L’Associazione Illustratori con il nuovo Statuto NON intende allargarsi e accorpare gli altri rappresentanti della categoria, ma CAMBIARE la propria struttura nel suo essere e divenire.

Infatti la nuova associazione muterà principalmente denominazione. E’ stato suggerito Autori di Immagini, così che l’acronimo identificativo di 30 anni di attività (AI) rimanga inalterato anche nell’immaginario collettivo. Nel sottotitolo del nome completo appariranno Illustrazione -Fumetto- Animazione- Visualizer.

Fare tesoro di una così vasta e costruttiva esperienza associativa ci potrà permettere di ottimizzare un percorso irto di difficoltà. Ma un forte punto di riferimento, soprattutto per le nuove generazioni prive ancora di adeguata esperienza, potrà essere anche essere una fonte di energia per una categoria che da sempre è concentrata troppo sulle proprie individualità.

Claudio Stassi
Ivo Milazzo
Paolo Rui
Luca Boschi

Fashionjpg

In rete, nella stanza Forum messa a disposizione da Comicus, si sta discutendo del valore dell’Associazione, del suo ruolo per gli autori, e come dice giustamente Michele Ginevra nel suo blog anche “Perplessità, diffidenze, critiche inevitabili e spesso giustificate”, che “stanno mettendo alla prova il percorso. Come è giusto che sia.
Ma è una strada che si sta affrontando congiuntamente. Per la prima volta tutti assieme. Tanti autori. Al momento una cinquantina stanno discutendo costruttivamente e professionalmente un atto che potrebbe risultare storico per il nostro settore.

Ricordo che chiunque fosse interessato alla discussione sulla pagina del Forum di Comicus può scrivere a Claudio Stassi a c.stassi@gmail.com

Bonnie Parker

Come si è visto, le immagini di questo post, slegate dal suo contenuto, sono illustrazioni di qualche decennio fa, pubbliciatie, promozionali per il cinema o copertine e interni di libri.

Martellandovi sopra come fa il picchio sul tronco, esse si ampliano in tutto il loro spendibile splendore.

Spadine

Eck-eleph quad royal