Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

IL LUPO, L’AGNELLO E GINO GAVIOLI, OGGI

Lupo Agnello blog 1

Dalla favola esopiana del Lupo e dell’Agnello, che tanto ancora ha da insegnare a molti arroganti politici, sedicenti giornalisti e teleimbonitori odierni, l’équipe del settimanale tascabile Il Monello ricavò a suo tempo (oltre mezzo secolo fa) una longeva e divertente serie a fumetti.
Divertente e disegnata in modo sorprendentemente “moderno”, era venata di quello struggente moralismo deamicisiano che caratterizzava i fumetti della testata, da Cuoricino & C. a Superbone, dai Fratelli Monellini a Narciso Putiferio.

A disegnare Il Lupo e l’Agnello, su testi di Luigi Grecchi e Corrado Zucca, era Gino Gavioli, lo stesso realizzatore, insieme al fratello Roberto, di tantissimi cortometraggi animati per Carosello presso lo studio milanese Gammafilm, del quale abbiamo parlato non troppo tempo fa a proposito della mostra … Arrivano i moschettieri dell’animazione italiana, ancora in corso, fino al prossimo dicembre, presso il Museo del Fumetto Italiano di Lucca (MUF).

Proprio oggi, l’ottimo Gianluca Testa ha messo on line nel suo blog Stunf.it la video intervista a Gino Gavioli, raccolta il giorno di inaugurazione della mostra lucchese sui moschettieri dell’animazione italiana.
Cartoonist Globale la ripropone di peso (grazie, Gianluca!), includendo nel post anche due cortometraggi di Carosello firmati dalla Gammafilm, dedicati ai cavernicoli Mammutt, Babbutt e Figliut, testimonial per la Pirelli.

Lupo Agnello blog 2

Come si può vedere anche dal semplice confronto delle due copertine con Il Lupo e l’Agnello, lo stile di Gavioli era soggetto fra la fine degli anni Cinquanta e i primi Sessanta a una rapida evoluzione, dovuta anche alla ricerca di sintesi dettata dalle esigenze dell’animazione.

Fra i personaggi di Gino Gavioli per Il Monello si devono citare anche Pico Panda e Paco Serse, Vitaccia cavallina, Cappuccino, Cappuccetto e l’Orso, Pierini Porcospini (sotto) e La famiglia Cangurini (primo della serie, della quale conosco una sola avventura, del 1954).

Pierini

Pierini Porcospini

Gavioni - Gorla

Gino Gavioli a tavola con Don Stefano Gorla, direttore de Il Giornalino, sul quale Gavioli ha pubblicato decine e decine di storie con personaggi diversi.

Pallina

Prospettiva

Sopra, una teca della mostra, curata da Angelo Nencetti con gli allestimenti multimediali di GlobalMedia, dove sono ben in vista i personaggi dei fratelli Gavioli Putiferio e Pallina (testimonial della Cera Solex e del Vetril) e subito sotto una prospettiva generale di uno dei padiglioni, quello che culmina con un teatrino sul quale scorrono a getto continuo delle animazioni di Carosello.

E torniamo da dove eravamo partiti.
In una “storica storia” del Lupo e l’Agnello, Gavioli si ritraeva, nell’anno 1961. In particolare sul Monello n. 29 del 20 luglio.
Guardatene quattro vignette, dove incontra e raffigura il “Vecchio Gin“.

Gavioli self portrait blog