Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

MOEBIUS E GLI AUTORI DI PILOTE 40 ANNI DOPO

Moebius

Quest’anno, a Napoli, oltre alle iniziative canoniche all’interno del Castello, il menù è talmente ricco che non è materialmente possibile “coprirlo” tutto nemmeno da questo blog.

Una lista di notizie sugli incontri, il loro contenuto e la loro dislocazione, si può leggere chilikkando sulla parola PROGRAMMA.

Tra le altre cose, segnalo in questo post una rassegna-convegno sul doppiaggio dei cartoons, a cura di Nunziante Valoroso (domenica, primo pomeriggio, a Castel Sant’Elmo, ovviamente nella cornice di Napoli Comicon), e una mostra sul fumetto francofono, visitabile già dal 21 u. s., e che procede fino al 30 maggio, all’Institut Français de Naples Le Grenoble. Si tratta di La Bande Dessinée célèbre les 40 ans de Mai ’68.

Pilote, la storica rivista degli anni ‘60-‘80, riapparirà con un numero speciale a firma di 60 autori, già presenti o non ancora nati nel 1968 in un turbinio di ricordi, invenzioni, fantasmi, realismo, poesia e delirio. Il tutto sempre condito con lo humour al servizio della storia! L’esposizione mette in mostra le 130 pagine del fumetto per dare senso al cambio irreversibile delle mentalità e dei mezzi d’espressione, dell’epoca in Francia, segnata dal prima e dopo De Gaulle.

La mostra, in collaborazione con Dargaud, osserva questi orari: dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00.

Attenzione, l’inaugurazione è ad inviti sabato 26 aprile alle ore 20.00h, praticamente subito dopo la cerimonia di premiazione, e la consegna del Premi Micheluzzi 2008 nell’auditorium (600 posti disponibili) di Castel Sant’Elmo.

Dopodiché, con auto, pullman, funicolari e metropolitane, nonché valendoci dell’uso delle suole, gli autori, i giornalisti e i fans si recano a questa sublime inaugurazione.

Fan_card

L’iniziativa di Nunziante sul doppiaggio dei film, invece, s’intitola:

Disney poliglotta: It’s a small world.

A lui la parola.

Spesso si pensa che il doppiaggio sia un fenomeno solo o quasi soltanto italiano. Nulla di più errato: in molti paesi il doppiaggio è pratica comune da tantissimi anni: in particolare i film di Walt Disney sono stati sempre doppiati in tantissime lingue ed il risultato è spesso sorprendente e talvolta addirittura superiore all’originale.

Adattatori come Edmundo Santos per l’America Latina o Louis Sauvat per la Francia collaboravano spesso direttamente con Disney stesso per la realizzazione delle versioni locali dei film, per non parlare del mitico Comandante Roberto De Leonardis, per più di trenta anni adattatore di fiducia di Walt per l’Italia. Ecco allora un piccolo viaggio nell’affascinante mondo del doppiaggio attraverso la visione ragionata e commentata di clip di alcuni classici Disney in più lingue.

Biancaneve parla tedesco, Cenerentola in spagnolo, gli Aristogatti in arabo e Mary Poppins in norvegese, in una irresistibile carrellata di musiche, canzoni, scene famose e qualche chicca rara.
Una delizia per gli occhi e soprattutto per le orecchie.