Nova100
07 Febbraio 2008

JAN SVANKMAJER E I VIDEOCLIP

Svank_testacchioni

Tutto è bene quel che finisce bene. Preparate pure i fazzoletti, poiché siamo giunti all’ulti-
mo incontro extra large e king size del Se-
minario di Fumetto e Cinema di
ani-
mazione
dipanantesi presso l’ateneo (:-)) della Scuola Internazionale dei Comics di Firenze (in via del Corso n. 1).

Per l’occasione, a degno coronamento di quanto sviluppato e divulgato nei mesi scor-
si, nelle 9 (in lettere: nove) ore di venerdì prossimo (domani, ne leggete oggi) ci sarà la visione e il commento, con uso del ralenty e del fermo immagine ove necessario, di filmati, clip, estratti e interviste completamente diverse dal mattino alla notte. Chi vorrà, organizzandosi con viveri di scorta, altri generi di conforto e eventualmente delle copertine termiche, può anche decidere di “farsele” tutte, in una no-stop difficilmente dimenticabile negli anni a venire (sotto vari punti di vista).

Ci saranno shorts rari e introvabili di alcuni degli autori-guida del corso, dal richiestissimo Tex Avery (del tardo periodo Metro Goldwyn Mayer) al ceco visionario Jan Svankmajer.

A questa pagina si può leggere qualcosa sul contenuto del suo film in tre parti che vedremo: http://www.imdb.com/title/tt0084362/

Svank_moznosti_dialog

Si tratta di Moznosti dialogu (1982), Orso d’Oro al Berli-
no Film Festival
come miglior corto. Il suo titolo è altri-
menti traducibile Dimensions of Dialogue o anche Possibilità di dialogo (possibilità scarse, posso anticipare, senza rivelare con ciò l’assassino).

Poiché siete tutti anglofoni, miei cari frequentatori del semi-
nario, quoto e cito qualche frase dalla pagina su indicata: It consists of three parts, “Eternal Dialog”, “Passionate Dia-
log”, and “Exhausting Dialog”. When I watched it, I was thinking about Tennessee Williams’ words, “All of us are locked in our loneliness like in the cage”. Complete lone-
liness, inability to communicate, impossibility of dialog and understanding – this is quite a dark opinion of the humanity but how masterfully and wickedly funny it was presented. How incredibly unique and mar-
velous Svankmajer’s vision is. Among many spectacular images, the clay lovemaking scene in the “Passionate Dialog” was perhaps one of the most sensual I’ve ever seen in the movies. As any genuine work of Art, Svankmajer’s little gem fascinates a viewer on many levels. You can try to explain the images and their deep meaning or you can simply sit back and let the fantasy, Art and imagination take you to the amazing world which you will never be able to forget.

Bob_al_cesso1

Incuriosente, no?

In anteprima, chi vuole, può seguire questo film su You Tube a questa pagina: http://it.youtube.com/watch?v=LhX1tvTgqC8, con la consueta qualità assai relativa (ma meglio che un pu-
gno sul piloro…).

Nella scelta non mancheranno autori classici dei quali non è stato ancora (purtroppo) visionato niente, come Robert Clampett e Bob McKimson. Oltre a una riflessione sulla tecnica impiegata nella prima ani-
mazione televisiva, una parte del seminario sarà dedicata ai rapporti fra cinema di animazione e videoclip, grazie alla “amichevole partecipazione” del superesperto di manga e dintorni Marco Rastelli, recensore per Fumo di China e con il quale avevamo già collaborato per l’ultimo Comics Contest.

Ecco un elenco di videoclip animati
del menù.
Clampett_tit_jpg

Clampettjpg

Clampett_bugs

Clampett_porky

A-HA -Take On Me
Architecture in Helsinki – Do The Whirlwind
Ayumi Hamasaki – Connected
Chemical Brothers – Star Guitar
Dire Straits – Money For Nothing
Etienne De Crecy – Scratched
Extra - Ken Ishii
Fujiya & Miyagi – Ankle Injuries
George Michael – Shoot the Dog
Gorillaz – Dare
Koda Kumi – Twinkle
Linkin Park - Breaking the Habit
M-flo loves Doping Panda – She loves the CREAM
One-T & Cool-T – The Magic Key
Pearl Jam – Do the Evolution
Röyksopp – Eple
Royksopp – Poor Leno
Royksopp – Remind Me
Ram Rider – Glass Eye
The Supermen Lovers – Starlight
The White Stripes – Fell in Love With a Girl
Tiromancino – Per me è importante

Sempre con gli auspici di Marco, sarà possibile vedere Hakujaden (1958, primo film d’animazione giapponese sonoro ed a colori) con i sottotitoli in italiano. Tempo permettendo, anche un estratto del dvd di Kanashimi no Belladonna del 1973, prodotto dalla Mushi Pro. Si tratta del film che mandò in bancarotta la società di Osamu Tezuka.

Il © delle immagini a destra della lista, tutte da film di Bob Clampett, è Time/Warner.

Il tipo fotografato è Clampett stesso che disegna un suo Porky sul muro della tolette del Museo dei Comics di Mort Walker di Boca Raton (USA) che, ahimé, ormai è chiuso da tempo.

La foto qua sotto non c’entra affatto, solo una memoria storica. Martedì (grasso) scorso, c’è stata una festa carnevalesca in costume hippy al Red Reef… La folsinger Morgana ci manda alcune foto ricordo scattate durante la serata e almeno questa, dove “opera” con la collega Rebecca. Mi sembrava il caso di “agevolarne” almeno una.
Per ammirarle, e seguire i loro movimenti, si può sbirciare qui: www.jellymore.it

PROSSIMAMENTE QUI: La risposta a Andrea Ippoliti che riguarda Grancervo (intanto, comincio a bisbigliare un nome: Ken Champin, Ken Champin…) e un manuale di sceneg-
giatura di fumetti che sarà presentato a Genova sabato prossimo. Intanto, preparate le valigie per recarvici!

Morgana_e_rebeccajpg