Nova100
18 Novembre 2013

GIORGIO CAVAZZANO DISEGNA MINA E FIORE

Mina e Fiorello Cavazzano_MGzoom

C’è anche Filo Sganga (forse l’unico personaggio creato in Italia, da Romano Scarpa) nel cast dei musicisti che accompagnano la Papera Mina in questa sua ultima fatica natalizia.

COVER_MGzoom

La notizia circola già almeno da una decina di giorni, ma alcune immagini non erano del tutto viste. Lo sono oggi, dato che il Corriere della Sera, tradizionale editore di collane librarie in syndication con Disney, le divulga oggi sul suo sito.

Mina e Rosario (Fiorello), in sostanza, si trasformano in due paperi che duettano in Christmas Song Book, dove compaiono ben con 18 tavole disegnate da Giorgio.

Ecco quindi, a trasformazione compiuta, Mina Uack, occhioni languidi e capelli raccolti in una lunga coda ramata.

Come regalo natalizio di Cartoonist Globale, invece, sarà il caso di riproporre per la durata di un’ora, circa, una partecipazione “panoramica” dell’amata Mina Mazzini (in compagnia di Delia Scala, con le presentazioni di Lelio Luttazzi).

Delia Scala

Non oltre tre giorni fa il programma è andato nuovamente in onda su Rai Storia, nel ciclo un po’ sconclusionato e saltabeccante, di Ieri e Oggi, di Lino Proacci (regista) e Leone Mancini (autore e ricercatore), che il cabnale della Rai sta mandando in onda, con salti spaziotemporali non indifferenti nella sua ri-ri-riprogrammazione.

COPERTINARETRO-CHRISTMAS-SONG-BOOK_MGzoom

Tornando alla puntata, che consiglio di visonare per intero (e non solo a Nunziante Valoroso, che è un fan sicuro dello show), sarebbe stata la prima del secondo ciclo, andata in onda nel 1969.

Vale la pena guardare, perché tra i filmati stori ce n’è uno assolutamente incomparabile, dell’anno di grazia 1955, tratto dal Musichiere, dove compaiono, tutti insieme: Mario Riva, Gianni Agus, Mario Cartentuto, Nino Taranto, Nino Manfredi, Odoardo Spadaro, Walter Chiari, Paolo Panelli.

Senza spargere a piene mani kitsch insopportabile con voci bianche di piccoli satanicchi inaureolati per l’occasione, nelle 12 canzoni dell’album, Mina interpreta altri classici natalizi come White Christmas e Silent Night. Brani scontati, ma qua arrangiati in stile jazz ballad, con l’apporto di Danilo Rea al piano, Massimo Moriconi al contrabbasso e Alfredo Golino alla batteria.

Per inciso, non è la prima volta che Mina si trasforma in Papera. Era accaduto con Adriano Celentano anni fa, con Che t`aggia di’. Ecco, sotto, il cartoon del caso.