Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

UN PREMIO PER CARTOONIST GLOBALE!

27 maggio 2017.

Herriman -Krazy Kat1925

Un grande ringraziamento agli amici dell’Anafi, che alla Mostra di Reggio Emilia, in corso da questa mattina, nel corso della cerimonia di premiazione di questo pomeriggio hanno pensato anche a Cartoonist Globale con un premio ai dieci anni di produzione costante di post (un po’ rallentata negli ultimi tempi, a dire il vero, ma le attività editoriali legate alla “benedetta carta” assorbono sempre più lo scrivente. E sarà così anche nell’immediato futuro. Una delle ragioni è cripticamente indicata sulla maglietta della mia controfigura cartonata che oggi ha ritirato il premio al mio posto (non potendomi recare a Reggio Emilia, in quel di Mancasale).

Pier Luigi Gaspa, con la coadiuvazione di Riccardo Moni, mi ha fatto da ambasciatore.

Grazie a tutti di cuore, naturalmente. ln questi dieci anni ne abbiamo viste di cotte e di crude.
Abbiamo registrato l’entusiasmo per la nascita dei blog come fenomeno e al loro svuotamento di interesse dovuto all’incremento proliferativo dei social network, fenomeno dal quale (mi sembra chiaro) dobbiamo imparare a disintossicarci.
Con la terapia scalare si può fare, fino a tornare alla normalità, liberandoci finalmente anche di un bel po’ di troll, di cyberbulli e di altri mostriciattoli che (come rileva giustamente Filippo Scòzzari) contribuiscono a rendere più brutto questo mondo.

Luca, Ezechiele e Dave

Quando è nato Cartoonist Globale, erano altri tempi; ricordo un post, con un video di un perplesso Mickey Rooney, in cui si annunciava la nascita di Twitter e, con Ben Stiller, se ne decretava la fastidiosità. Sembra un secolo fa.

.

Poi,in questi dieci anni ci sono state proteste varie, un tentativo di intimidazione proveniente dagli amichetti di sempre, con una causa vinta dal sottoscritto alla faccia dei massoni che l’avevano intrapresa, disturbati da una (corretta) presa di posizione che disturbava delle losche manovre in corso.
Qualcuno, fra questi lestofanti, è stato pesantemente sanzionato (sempre poco, a mio avviso, ma vabbe’).

Già, perché oltre che di fumetti e animazione (e illustrazione, e arte eccetera) Cartoonist Globale ha anche affrontato a suo modo dei temi che riguardavano “le cose della vita” (cit. Antonello Venditti) e quindi la società e la politica.

KAGO Giappone

A questa categoria si può collegare anche la bella foto sotto (grazie a chi l’ha scattata e ce l’ha inviata), dove il sindaco di Messina Renato Accorinti al G7 di Taormina contribuisce al dibattito con un frammento di verità, scritto sulla maglietta.

Sindaco di Messina