Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

NON SOLO PAPERI, ‘STO DAAN JIPPES!

Tesori in corso

I nostri lettori conoscono il talentuoso artista olandese Daan Jippes (autocaricaturatosi sotto) per la sua produzione di storie alla maniera di Carl Barks, o per le illustrazioni che cercano (riuscendoci!) di catturare lo spirito insito nelle copertine dei comic book disneyani dei decenni Quaranta-Cinquanta.

Quasi tutta la sua produzione di storie con i Paperi è comparsa a partire dagli anni Novanta sul mensile Zio Paperone e più recentemente su UACK! della Panini (attualmente Paperopoli).

Daan Jippes allegro

In edicola e in fumetteria, in questo momento, è possibile acquistare di Jippes il suo primo volume monografico pubblicato in Italia, curato dal nostro consueto gruppo di lavoro (Lidia Cannatella, il sottoscritto, Alberto Becattini, lo Studio Graffiti per la grafica) e pubblicato da Panini.
Contiene storie sue e di Carl Barks, del quale è presente anche uno storyboard completo e (mi risulta) mai pubblicato prima in tutto il mondo, almeno con questa qualità (ma mi dicono i bene informati che per trovarne una versione diversa, basata su fotocopie, bisogna risalire davvero a molti decenni prima). Una ipotesi di secondo volume dedicato al grande artista olandese raccoglierebbe fumetti un po’ diversi da questi, tutti “paperinocentrici”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Aspettiamo pazientemente e vediamo.
Ancora devono uscire, fortemente richiesti, un secondo Tesori International dedicato alla coppia Dick Kinney-Al Hubbard e un secondo Paul Murry monografico, che conterrebbe anche la famosa avventura con l’Ultra Pippo (prodromo di Super Pippo).

6a00d8341c684553ef0167654a70d0970b-pi

In questo post, invece, passaiamo in rassegna una sezione diversa della fantastica attività di Daan: le donnine!
Le disegnava per il magazine per ragazzi Pep, ma anche per gli scopi più diversi. Alcune, quasi tutte quelle che si vedono nel post, sono comparse sulla fanzine danese Carl Barks and Co., magari non in prima battuta, perché raccolte dall’amico e collaboratore di sempre Fred Milton, il quale le raccoglieva e collezionava. Per poi “sbatterle” sulle pagine della rivistina, pubblicata da Martin Olsen.

Klazina

Asterìxa

Girl1do

Tre ragazze

Spotter

Biotta di Daan

Eensdaan1oo7uo

Jippespep