Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

CERVELLOPOLI – Come funziona il nostro cervello?

Faccini a Milano

Cominciamo col dire che oggi, chi si trova a Milano, farebbe bene a incontrare quel genio che si è da sempre rivelato Enrico Faccini. Allo Spazio WOW, Città Studi.

d48ed900e79fa9547169c26138b4cd8d_XL

Constatando la diffusione nel mondo della stupidità, categoria che, secondo Vittorino Andreoli (e modestamente anche secondo il sottoscritto) non deve essere contrapposta all’intelligenza, in quanto procede in modo autonomo con processi ancora in buona parte misteriosi e da indagare, è proprio il caso di cercare di saperne di più sul funzionamento del nostro cervello. Anche per fugare, per quanto è possibile, le superstizioni parareligiose che inquinano il panorama dei nostri conoscenti. Gli stessi che si fanno abbindolare dai ciarlatani, diffidano della scienza ufficiale e si fidano di quello che definiscono “il proprio intuito” perdendo tempo con preghiere, santoni, discipline apparentemente alternative e del tutto campate in aria.

WOODY GUN 2

WOODY GUN 3

WOODY GUN 4

homer-brain-800x1095

Come si può curare la nevrosi infantile che affetta queste legioni di persone, irrazionali al punto di prestare orecchio alle maschere tragiche di Salvini, Trump e compagnia?

Intanto, conoscere qualcosa di più sul nostro cervello e le sue insidie è un punto di partenza.

C2syiMyWgAAecsp

profumiere senza cervello

Qualcosa sull’inconciliabilità delle nevrosi della femmina e del maschio viene accennato in un corto come Brain Divided, diretto da Josiah Haworth, Joon Shik Song e Joon Soo Song, prodotto dalla The CgBros, e tradotto in italiano come Primo appuntamento.

La mente di un uomo è attraversata da troppi pensieri, divisa tra la razionalità dell’imbarazzo e l’ardore della passione.

.
Precisiamo subito che immagini di questo post non si riferiscono al libro che segnaliamo, destinato ai lettori giovanissimi che vanno dagli 8 anni in su.

Cervellopoli

Un libro originale dove la scienza si intreccia con i fumetti, per raccontare ai ragazzi come funziona il cervello.
Idealmente a uno di loro si rivolgono le domande che seguono.

Che cos’è il sistema nervoso? A cosa servono i neuroni? Come funzionano i sensi? Scoprilo esplorando i quartieri di Cervellopoli con Ramon, un giovane neurone intenzionato a decidere cosa farà da grande. Durante il viaggio dal talamo alla corteccia, fino al cervelletto, all’amigdala e all’ippocampo, potrai conoscere il ruolo di ogni area del cervello: ci sono neuroni che si occupano dei movimenti, altri delle emozioni, altri ancora dei ricordi… A quale squadra deciderà di unirsi Ramon?

Dopo aver conseguito il dottorato in neuroscienze all’University College di Londra, Matteo Farinella ha deciso di coniugare le sue conoscenze con la passione per il disegno, per rendere la scienza accessibile a tutti. Benvenuti a Cervellopoli, il suo primo libro per ragazzi, tratta un argomento complesso con immediatezza e vivacità: la struttura narrativa favorisce sia il coinvolgimento che la comprensione, grazie anche al sapiente connubio tra testo e illustrazioni a tutta pagina, e al linguaggio sintetico e preciso. I concetti salienti incontrati nel racconto sono ripresi nelle due tavole conclusive, che riassumono il funzionamento del sistema nervoso e la struttura del cervello.

Matteo, nato a Bologna nel 1984, collabora a diversi progetti di ricerca e ha vinto una borsa di studio alla prestigiosa Columbia University di New York, per approfondire l’analisi del legame tra arti visive e divulgazione scientifica, in particolare come queste possano influenzare la percezione della scienza da parte del pubblico.
Nel 2014 ha pubblicato Neurocomic, graphic novel edita da Rizzoli Lizard.