Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

GRIM NATWICK: PARLIAMO DI LUI

exhibitgrim0teaser-big

Nella seconda puntata del seminario all’Auditorium Stensen di Firenze uno dei temi che sarà toccato, magari di straforo, con approfondimento relativo al tempo che avremo a disposizione, riguarderà un grande disegnatore in attività da una novantina di anni fa in poi: Grim Natwick. Sopra, la sua autocaricatura da giovane.

E sotto, un disegno d’epoca della sua più famosa creazione. Betty!

exhibitgrimnyteaser1-big

.

exhibitgrim0teaser2-big

Ecco come il grande Chuck Jones vedeva Grim Natwick. Sudato e decisamente molto aggressivo.

.

exhibitgrimnyteaser2-big

.
A Stephen Worth, un vero “pezzo grosso” dell’animazione americana (giochi di parole trash, chi lo conosce mi capisce…) e ispirato archivista e salvatore di disegni antichi e dimenticati, si deve la pubblicazione del contratto che Walt Disney inviò a Grim per assumerlo.
Di seguito, la lettera di proposta di collaborazione, spedita nel 1931. E a redigere fattivamente l’atto cartaceo di invito è l’uomo che tiene sotto controllo la cassa, il fratello di Walt, Roy O..
Stranamente, nel dattiloscritto chiama Grim Grimm, con due emme finali, come i fratelli delle fiabe.

document01-big

document02-big

Runneing naked girl

Steven Worth parla così di Grim e del meraviglioso cartoon che realizzò (non da solo) per i Fleischer con Bimbo: Swing You Sinners!

swingyousinners1

.
Animated by Ted Sears and Willard Bowsky, with an eye-popping surreal ending by Grim Natwick, “Swing, You Sinners” was the first of many Fleischer cartoons that mixed surrealism, cartoony ghosts & goblins, and hot jazz. While other studios built their cartoons around fairy tale stories or topical gags, the Fleischers constructed cartoons in the same way jazz music was constructed… statement of the theme, a series of variations and a big finish.

.
https://www.youtube.com/watch?v=B7-QaPlTd-M

.

La connessione fra i due pezzi sopra sarà spiegata tomorrow.

Va detto, per onorare il lavoro di Worth, che le pagine web da lui curate, Animation Resources, sono davvero eccezionali.
Per quel che può valere, accenno al fatto che i gusti di Steve coincidono quasi alla perfezione con quelli del “presente blogger”. Per esempio, c’è una bella galleria sull’illustratore di Playboy, Phil Interlandi.

interlandi210a-big

La ragione dell’embeddamento del cartoon sopra, al quale Grim ha collaborato, The Cookie Carnival, sarà spiegata con profusione di dettagli sabato prossimo all’Auditorium Stensen. Intanto, godetevi questo piccolo gioiello.

.
Su Vimeo ho trovato queste ottime prove di animazione di Felix Sputnik (anzi, in realtà me l’ha suggerito un amico, che non citerò sul momento).

Si tratta di animated run cycles and walk cycles, produced using Flash©.

Bene, no?

Music:
The swimming song from: Earl Scruggs Review Album, Banjo by Scruggs, Vocals by Wainwright.

Aphrodite!

.